Home » Featured » E il web riscopre i vecchi mestieri

E il web riscopre i vecchi mestieri

Il web traina gli artigiani. Già, perché se è vero che il mondo del lavoro è in continua evoluzione, oggi i professionisti possono contare su nuovi canali di promozione delle proprie attività con l’obiettivo di aumentare il proprio fatturato. Lo sanno bene le 54.246 ditte individuali artigiane operanti sul territorio di Milano e provincia. Dagli idraulici agli elettricisti fino alle (o ai) wedding planner che grazie a internet riescono ormai a farsi trovare, elaborare preventivi, svolgere nuovi lavori e incrementare le entrate di cassa.

L’INDAGINE • A dimostrare, a livello nazionale, questa tendenza è una ricerca dell’Osservatorio di ProntoPro.it che ha evidenziato quali siano stati i professionisti che hanno fatturato di più grazie all’online nel 2016. «Siamo riusciti a condurre questa ricerca grazie ad un database che conta più di 430 categorie di servizi, evidenziando in maniera molto netta l’utilità del web per raggiungere nuovi clienti e guadagnare di più rispetto a chi si affida solo all’offline – spiega Marco Ogliengo, amministratore delegato di ProntoPro.it -. Noi desideriamo fornire a tutti i professionisti italiani strumenti nuovi per esprimere i solidi valori del saper fare italiano».

LA GRADUATORIA • Spiccano gli idraulici, seguiti dai fotografi. Quindi elettricisti e imbianchini. Ma tra le pieghe delle statistiche si possono ritrovare tante curiosità. Nella Top 10 delle professioni più remunerative online non potevano mancare graphic e web designer, oggi tra le figure più cercate dal mercato del lavoro. Sul web, secondo l’Osservatorio ProntoPro.it, fatturano più di un milione di euro all’anno. Ottavo e nono posto per i professionisti che si occupano di progettazione e pratiche edilizie (1.189.225 euro) e i falegnami (968.958 euro) la cui presenza nella classifica delle prime dieci professioni cercate via web dimostra fino a che punto la penetrazione del digitale abbia tutte le carte in regola per rivoluzionare il mondo del lavoro artigianale. E, infine, la voglia di intrattenere i propri bambini è tra le più sentite da chi si rivolge al web alla ricerca di divertimento. Le proposte di animazione sono le più varie: dal laboratorio di cucina all’intrattenimento scientifico, dalla festa di compleanno a tema agli illusionisti e truccatori per bambini: 780.154 euro il fatturato potenziale di questi professionisti.

IDRAULICI
Chi non si è mai trovato con un lavandino da riparare in situazioni d’emergenza? E chi a quel punto non ha provato a rivolgersi al web per trovare una soluzione rapida ed efficace? Ecco perché gli idraulici hanno generato complessivamente come categoria e solo grazie al web un giro di affari di 12.816.775 euro nel corso del 2016. Merito soprattutto dei lavori di installazione e sostituzione delle caldaie.

FOTOGRAFI
Al secondo posto della classifica dei mestieri trainati dal web ci sono i fotografi, che hanno inviato preventivi per un valore di 11.009.770 euro. Tra i più reattivi alle richieste ricevute, dimostrano di aver trovato nell’online un valido strumento per mettere a frutto il proprio talento e trovare l’occasione giusta per guadagnare di più. Matrimoni o servizi speciali? Sembra che la ricerca su internet sia molto proficua.


ELETTRICISTI

Al terzo posto dei professionisti “chiamati” dal web ci sono gli elettricisti che nel 2016 hanno realizzato 7.826.670 euro grazie proprio agli interventi nati dalla rete. Guasti improvvisi alla rete o, banalmente, anche solo la sistemazione di impianti di diffusione o televisori? Spesso l’ancora di salvataggio arriva proprio dalla ricerca sul web. E così gli artigiani dell’elettrico si sono trovati un ulteriore canale di reperimento di occasioni per lavorare.