Home » Dove mi porti? » Narrazioni Jazz e Salone del Libro, che settimana a Torino

Narrazioni Jazz e Salone del Libro, che settimana a Torino

 

La più libera delle musiche, è così che Eduardo Galeano ha definito il jazz, che si compone e si sviluppa nel momento stesso in cui è suonato. E proprio quest’anno questo genere musicale festeggia i cento anni della registrazione del primo disco 78 giri di jazz. A inciderlo fu Nick La Rocca, siciliano di seconda generazione, nato a New Orleans, città considerata il tempio del jazz.

FIN DAGLI STATES • Ad aprire Narrazioni Jazz, oggi a Torino, è proprio uno spettacolo che ricorda e celebra questi cento anni: all’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto, Franco Maresco racconterà la storia dei musicisti sicuro-americani immigrati negli Stati Uniti e del loro fondamentale apporto alla nascita del jazz. Dall’incontro fra la tradizione musicale della minoranza nera, con i gospel, le marcette militari e i canti di lavoro nei campi, e quella siciliana, fatta di musica da banda, opera lirica e reminiscenze arabe nasce la miscela esplosiva che prende il nome di jass. Insomma, questa sera tutti ad assistere a Jass. Ovvero quando il jazz parlava siciliano.

IL FESTIVAL • Narrazioni Jazz esordisce collaborando fin dall’inaugurazione di oggi con un altro importante evento culturale torinese con il quale condivide l’apertura, il Salone Internazionale del Libro di Torino. Il Festival si svolgerà in modo parallelo e intrecciato fino a domenica 21 maggio, armonizzandosi con la Fiera e contribuendo alla diffusione della rassegna con il programma Jazz per la Città 2017 e Torino Jazz Night/Oltre i confini della notte che sabato 20 maggio porterà musica e letteratura nelle piazze, per le strade, nelle sale da concerto e nei locali.

LE LOCATION • I grandi nomi internazionali e i giovani talenti si esibiranno sui palcoscenici del Teatro Piccolo Regio Giacomo Puccini, tutti i pomeriggi alle 17.30 e sabato 20 maggio alle 22.00, dell’Auditorium grattacielo Intesa Sanpaolo, domenica 21 maggio alle 15.30, dell’Auditorium Giovanni Agnelli al Lingotto, oggi alle 20.00, il 18 e il 19 alle 21.00, del Conservatorio Giuseppe Verdi, solo sabato 20 alle 21.00, e della Chiesa di San Filippo Neri, domenica 21 alle 21.00.

OLTRE LA MUSICA • Narrazioni Jazz offre un ventaglio di spettacoli molto diversi, ispirati al tema del racconto. Al Piccolo Regio Giacomo Puccini si esibiranno artisti del calibro di William Parker, domani 18 maggio, Cristina Zavalloni con un concerto dedicato a Boris Vian, il 19 maggio, Napoleon Maddox, con un’esclusiva e prima italiana sabato 20, Antonio Faraò Trio, sabato 20 alle 22.00 e Fabrizio Puglisi domenica 21. Per tutte le informazioni narrazionijazz.it.

Distanza da Milano a Torino: 146 km, due ore

DEE DEE
Il 18 maggio all’Auditorium “Giovanni Agnelli” si esibirà la star della rassegna: Dee Dee Bridgewater. Il concerto di giovedì è dedicato alla tradizione di Memphis, un progetto con cui la Bridgewater scava nelle sue radici, ma offre anche una rivisitazione innovativa di blues e classici R&B.

DI NOTTE E IN TRAM
Sabato prossimo, 20 maggio, sarà la notte della Torino Jazz Night con ospiti internazionali, tre percorsi ispirati a classici della letteratura tra cui Il Grande Gatsby, musica fino all’alba. Oltre trenta concerti tra parco del Valentino, piazza Vittorio e Vanchiglia. Invece per mappe e orari del tram gratuito Smartram con musica dal vivo a bordo consultate smartrams.it.

CONCERTI GRATIS
Per la biglietteria, vivaticket.it. Invece per i concerti a ingresso gratuito, i tagliandi saranno distribuiti contestualmente all’apertura della sala, nelle sedi di concerto e fino a esaurimento posti. La distribuzione inizia sempre quarantacinque minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Per l’ingresso di persone con disabilità è possibile chiamare il numero 011.01.12.47.77.

Articoli simili