Home » Da non perdere » In Darsena il “nostro” Oktoberfest

In Darsena il “nostro” Oktoberfest

Folklore, eccessi, atmosfera unica. A Monaco di Baviera dopo 18 giorni la 184esima edizione dell’Oktoberfest si è appena conclusa con 6 milioni e 200mila partecipanti e oltre 7 milioni e mezzo di litri di birra Märzen consumati. Adesso, però, anche solo per un weekend l’aura magica dell’Oktoberfest si sposta a Milano, sul molo della Darsena, dove è in programma una rivisitazione meneghina della tradizionale festa bavarese. A organizzarla è Vista Darsena, smart bar con servizio cucina, che dalle 18.00 di domani e per tutto il weekend darà vita, per il secondo anno consecutivo, al Molo della Darsena all’Oktoberfest milanese con tanto di sottofondo di musica tradizionale. E, sul maxi-schermo alle spalle del bancone, campeggeranno immagini di Monaco per sentirsi come sotto uno dei tendoni bavaresi.

TIPOLOGIE • Ma nei boccali dell’Oktoberfest milanese non ci sarà la classica birra Märzen che è quella che tradizionalmente viene servita durante la festa di Monaco: sono tre i tipi di birra a disposizione di chi deciderà di pasteggiare nel weekend con una “bionda”. Con 5 euro per ogni boccale da mezzo litro si può scegliere tra una Sternquell Kellerbier pils, birra di “cantina” leggera e chiara in perfetto stile keller con il 5% di gradazione alcolica; una Paulaner Salvator, lager strong/doppelbock con il 7,9% di grado alcolico e una Erdinger weissbier Oktoberfest, una birra di grano al 5,7%. Ad accompagnare i classici boccali, numerose opzioni: dai bretzel giganti, anelli di pane salato dalla caratteristica forma annodata (a 3 euro), ai classici panini con wurstel e crauti che possono essere serviti anche in versione vegana con medaglione di ceci e crauti speziati (a 5 euro) fino allo stinco alla birra con patate al forno (a 12 euro). E, per concludere in dolcezza, si può scegliere uno strudel a 3,50 euro.
Da domani a domenica,
Vista Darsena
Viale D’Annunzio 20, Milano
Birre a 5 euro
vistadarsena.it

 

Anche i Magazzini
si fanno bavaresi

Domani, dalle 21.00 fino a mezzanotte, un’altra Oktoberfest milanese è stata organizzata ai Magazzini Generali di via Pietrasanta 16. Si chiama Tazziamo e sarà un open beer bar aperto con consumazione a 10 euro. A seguire, da mezzanotte fino alle 5.00, spazio alla serata con dj set.

 

«Se la bevi da mezzo litro
ti danno della mezza s…»

Quattro chiacchiere con Kuaska, massimo esperto in città

Lorenzo “Kuaska” Dabove vive e lavora a Milano, è il massimo esperto di birra in Italia e uno dei maggiori a livello mondiale. Con lui chiacchieriamo di Oktoberfest e di birra Märzen, in vista dell’evento in Darsena.

Qual è la differenza tra la Märzen e le altre birre?
«Prima dell’avvento della refrigerazione, risultava difficile conservare le birre specie nei mesi più caldi. I birrai tedeschi perciò a marzo producevano una birra forte detta “Märzen” che poi, conservata al fresco in grotte e cantine, veniva consumata in autunno, in particolare, durante feste e celebrazioni come le numerose “oktoberfest”, la cui più famosa delle quali si svolge ogni anno a Monaco da metà settembre sino al primo sabato di ottobre»

Qualche caratteristica?
«Dal bel colore ambrato, le märzen tedesche sono molto gradite dal bevitore che ama un aroma tostato e un gusto maltato, più pieno e corposo delle Münchner Helles, la tipologia di birre locali più bevute a Monaco. Tra le Märzen presenti sul mercato italiano, ricordiamo quelle delle sei birrerie di Monaco che hanno il diritto di essere presenti ogni anno all’Oktoberfest: Augustiner, HB, Hacker-Pschorr, Paulaner, Spaten e Lowenbräu. Doveroso sottolineare come solo le ultime quattro di queste birrerie siano state acquisite da multinazionali».

Perché va servita soltanto in boccali da un litro?
«Per seguire la tradizione ma, a mia precisa domanda, un vecchietto in un’Oktoberfest di tanti anni fa mi disse che chi ordina un boccale da mezzo litro viene additato come “una mezza sega”».

C’è qualche posto a Milano dove si può bere?

«Due locali milanesi sono dichiaratamente ispirati ai locali della Baviera. Il primo è il Kapuziner Platz in viale Montenero 34, il secondo fa parte della catena Kofler e si trova al 4 di via Tito Livio. Data l’ampia offerta di locali e birrerie presenti in città, è possibile trovare Märzen specie in autunno. Se ne può comprare anche al beer-shop A Tutta Birra in via Lazzaro Palazzi al civico 25, per degustarle tranquillamente a casa propria con amici davanti agli immancabili wurstel. O, meglio ancora, con mezzo pollo arrosto come all’Oktoberfest originale».