Home » Milano racconta » Il “SottoPazzo”delle Meraviglie

Il “SottoPazzo”delle Meraviglie

Milano rimane fortunatamente in ottica di riqualificazione cittadina e continua a promuovere interventi urbani di abbellimento metropolitano, soprattutto attraverso l’inesauribile operato degli street artists, che in città non mancano. L’ultimo esempio è il nuovo murale che colora il sottopasso recentemente riqualificato di via Palmanova (di fronte al civico 152), tra Crescenzago e Cimiano (M2). Il dipinto è stato realizzato dall’Associazione Piano Terra in collaborazione con il Municipio 3 del Comune di Milano, con il coordinamento di Claudia Mendini e la partecipazione di CAG Lambrateam e Punto& Virgola, degli studenti del Liceo Artistico Caravaggio e dei bambini dei quartieri Crescenzago e Rizzoli. Si tratta di uno dei sedici cantieri a valenza sociale inseriti nel Piano Periferie del Comune e conferma l’attenzione nei confronti del benessere della città e la volontà del Municipio 3 di impostare i progetti di cura degli spazi comuni, anche come occasione di coesione sociale.

IL BANDO • Il tunnel è molto utilizzato dai bambini che frequentano le vicine scuole, ed osserva immutabile il passaggio di una gran quantità di persone, ad ogni ora del giorno, molte delle quali si fermano a chiacchierare, o a dare due calci al pallone. Il sottopassaggio era già stato riqualificato lavorando sul potenziamento dell’illuminazione, la messa in sicurezza, la posa di cancelli per la chiusura notturna e ad un progetto di decorazione coordinato da un’associazione che ha coinvolto nel lavoro giovani writers, ragazzi dei CAG e studenti del quartiere.

DAL QUARTIERE • Si tratta di un intervento richiesto da tempo per dare risposta alle esigenze degli abitanti che lamentavano da anni che il tunnel – che collega due tratti di via Palmanova al confine tra il Municipio 2 e il 3 – fosse insicuro, buio e rovinato. Il Municipio prima dell’estate ha dunque redatto un bando pubblico per associazioni con l’obiettivo di individuare soggetti in grado di decorarlo, coinvolgendo le giovani e preziose forze del quartiere. «L’Associazione Piano Terra ha vinto il bando e la riqualificazione del tunnel di Crescenzago è diventata un ottimo esempio di sinergia tra diversi livelli istituzionali e soggetto pubblico, tra associazioni e cittadini – sottolinea Antonella Bruzzese, assessore al Municipio 3 – e ha saputo produrre un piccolo intervento di qualità, capace di incidere concretamente sulla vita delle persone che ogni giorno attraversano il sottopasso». L’intervento segue la scia di altri due progetti: la riqualificazione di viale Rimembranze di Lambrate e il giardino condiviso di via San Faustino.

COME ALICE • Così, tra Bianconiglio, funghetti, carte, ed una divertente Alice che si muove a suo agio nel folle Paese delle Meraviglie, i passanti ritrovano serenità e un’atmosfera giocosa e colorata che può far solo bene all’anima, durante quei minuti di altrimenti noioso transito di routine, dando davvero la sensazione di entrare in un fantastico mondo al rovescio, alla memoria di Lewis Carroll.

BOLLINO CONTATTI

associazionepianoterra.it