Home » Dove mi porti? » In marcia: alla scoperta degli itinerari lombardi

In marcia: alla scoperta degli itinerari lombardi

Dopo l’Anno dei Cammini, celebrato nel 2016 in tutto lo Stivale, il Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo ha deciso di presentare l’Atlante Digitale dei Cammini d’Italia, un portale digitale dove i camminatori e gli amanti del cosiddetto turismo slow possono trovare tutte le informazioni sugli itinerari storici che tagliano la Penisola, da Est a Ovest e da Nord a Sud.

IL PORTALE • L’Anno dei Cammini ha decretato un aumento del 50 per cento dei turisti sui percorsi più conosciuti, tra tutti la mitica Via Francigena. Ma l’Italia è molto di più, offre tante altre “vie” che possono essere percorse lentamente, assaporando il territorio, incontrando la cultura locale, gustando la storia e l’arte. Ecco allora camminiditalia.it, una raccolta di proposte e informazioni per chi vuole mettersi in viaggio. Dei 113 itinerari che sono stati sottoposti al vaglio di uno speciale comitato, 41 sono andati a comporre la “mappa” disegnata dal Mibact mentre altri 72 saranno introdotti in un secondo momento.

IN ZONA • Se il Centro Italia la fa sicuramente da padrone, la Lombardia non è da meno. Anzi è un territorio dove non mancano gli spunti per chi vuole iniziare a camminare. Sul portale del Ministero sono quindi evidenziati 8 cammini tra cui spunta ovviamente la Via Francigena, che passa nel Sud della Regione sfiorando Milano e toccando Pavia e le sue campagne.