Home » Featured » Ecco il Cinemino che sfida i multisala

Ecco il Cinemino che sfida i multisala

C’è davvero molto entusiasmo attorno al “Il Cinemino”, un luogo che sta per nascere in via Seneca, a pochi passi da Porta Romana, e che aprirà le sue porte a gennaio 2018, inaugurando l’anno all’insegna della condivisione di quartiere e dell’amore per la settima arte. A metà tra cinema d’essai e hub internazionale questo nuovo circolo, un vero e proprio cinema, diventerà un punto d’incontro e di confronto per chi ama la filmografia d’ogni tempo e luogo, per chi la realizza e per chi sente il bisogno di respirare un ambiente nel quale possano nascere nuove idee e progetti. Dal 2 dicembre è possibile visitare la location, attualmente in fase di ristrutturazione e già estremamente accogliente, sui cui due piani prenderanno corpo il Bar del Cinemino (tavola fredda) e la sala vera e propria, da 75 posti, mentre fino al 31 gennaiosarà possibile contribuire alla raccolta fondi online di 50.000 euro che serviranno per completare tecnicamente il progetto, garantendo l’acquisto delle attrezzature per la sala di proiezione (per iscriversi e contribuire: ilcinemino.starteed.com).


UN LUOGO MAGICO ·
«Tutto è nato dal sogno e dall’idea che un cinema possa essere anche molte altre cose », racconta a Mi-Tomorrow Alberto Bozzoli, uno dei fondatori che si occuperà della gestione del bar, ed anche uno dei soci dell’Associazione Seiseneca, che gestirà la sala cinema. «Prima di tutto un luogo dove fare scoperte ed incontri, in cui si possa andare anche solo per il piacere di bere un caffè sapendo che sotto si sta proiettando un vecchio film di Antonioni, un cortometraggio inedito, un film che arriva da qualche piccolo festival internazionale, un documentario d’arte o, perché no, Milano Calibro 9, o magari un bel “Pozzetto d’annata”! Vogliamo che chi è in sala abbia la percezione che qualcuno abbia pensato a questo luogo proprio per lui: ad una programmazione che ritiene interessante e alle chiacchiere che potrà fare prima e dopo la proiezione». In definitiva, un ambiente magico per chi ama il cinema: un regno delle sorprese che, come ci racconta anche Agata De Laurentiis, tra i membri dell’associazione, «punterà ad essere ricettivo nei confronti del territorio, cogliendo anche quelle che saranno le richieste esplicite degli abitanti del quartiere». Una zona scelta proprio in quest’ottica, poiché vivace, a metà strada tra centro e periferia e ricca di attività che ancora non hanno incrociato progetti di rinascita cinematografica, dopo gli splendori di quelli che furono i Cinema Ideal, Maestoso, e Lux. L’amore per l’immagine in movimento si mescola a quello per Milano, dando vita ad un mix radicato nel tessuto culturale cittadino, ma che guarda attentamente alle esperienze europee.

INSIEME, APPASSIONATAMENTE · Agata, Sara, Davide, Alberto, Guido, Luisa, Graziano, Paola, Raoul, età media 35 anni, molte lauree nel cassetto, esperienze a Sky e Mediaset, lavorano da mesi per dar vita a questa sala che avrà le rosse sedie imbottite di un vecchio cinema di Piacenza, tavolini in stile Overlook Hotel, ed una tecnologia ad altissimo livello, per un costo complessivo di quasi 200.000 euro. Il Cinemino darà grande importanza al suo rapporto con la città, sarà un trampolino di lancio per progetti futuri, visioni internazionali e pubblici molteplici e variegati. La sua offerta sarà caratterizzata da film inediti, produzioni italiane (specialmente milanesi), documentari, ma anche cortometraggi, videoclip, VR, animazione d’autore, film per bambini e ragazzi, produzioni fuori formato e sperimentali. Tutto proposto in lingua originale, in multiprogrammazione, ed arricchito da incontri con autori, documentari, rassegne, maratone e proiezioni speciali. Un romantico business che intende recuperare tutto un patrimonio di piccoli, grandi lavori cinematografici spesso messi in disparte, che possiamo contribuire a creare donando dai 15 a 30.000 euro, che verranno ricambiati con ringraziamenti, poltrone intestate, affitti sala, biglietti, drink, e nome in ditta.

Il Cinemino
Via Seneca 6, Milano
comunicazione@ilcinemino.it

Ilcinemino.it

Facebook: @IlCinemino

Instagram: @IlCinemino

Campagna di Crowdfunding su ilcinemino.starteed.com