19.8 C
Milano
01. 08. 2021 08:57

Ca’ Zampa, una nuova struttura per gli amici a 4 zampe: «Un pet sano fa star bene tutta la famiglia»

Al Portello è nata una nuova struttura Ca' Zampa per la salute dei quattro zampe

Più letti

La salute non può fermarsi, neanche quella dei nostri animali che in questo momento di chiusura, saranno i nostri compagni di avventura nelle quattro mura domestiche. Ca’ Zampa, primo gruppo in Italia che offre servizi per il benessere del pet, attraverso le proprie cliniche continua il suo lavoro dedicando uno spazio apposito per la sicurezza e la salute degli animali ai tempi del Covid.

«Rimaniamo aperti con la clinica veterinaria tutti i giorni, anche in zona rossa e quindi nella nostra nuova struttura di Milano Portello – spiega a Mi-Tomorrow Giovanna Salza, founder e Presidente di Ca’ Zampa -. Le visite veterinarie sono consentite dal decreto del 3 novembre, compilando l’opportuna autocertificazione.

Siamo un presidio sanitario e continueremo a fornire tutta la parte di clinica veterinaria, diagnostica e chirurgia ed è possibile anche svolgere attività di educazione cinofila sportiva all’aperto. Per ora resteremo chiusi solo per la parte di toelettatura».

Con il nuovo lockdown avete organizzato servizi alternativi?

«Abbiamo già da tempo il trasporto a domicilio degli animali, che ora diventa ancora più utile soprattutto per le categorie più deboli. In Italia tra gli over 65 c’è una fetta molto importante che vive con un pet, quasi il 45%. Anche per questo lockdown, come abbiamo fatto ad inizio anno, saranno avviati i consulti a distanza con i veterinari, sia telefonici che video, come supporto a una diagnosi in remoto».

Come vi siete organizzati per garantire la sicurezza?

«Abbiamo dei protocolli molto severi nelle nostre strutture, per assicurare la massima sicurezza ai nostri clienti e ai nostri professionisti. A partire da un triage telefonico, simile a quello delle strutture sanitarie per la salute umana, a cui segue una calendarizzazione distanziata degli appuntamenti, la fornitura di dispositivi di protezione individuale, l’accesso in ambulatorio limitato salvo che per effettive necessità e la sanificazione costante degli ambienti e dell’attrezzatura. Inoltre la clinica può contare su tre aree di attesa distinte, dove si aspetta sempre da soli, in totale sicurezza, con il proprio pet».

In questo periodo quanto è importante prendersi cura del proprio pet?

«L’Italia è un Paese molto amico degli animali domestici, nel nostro paese sono oltre 60 milioni i pet registrati e ben tre proprietari su quattro li ritengono a tutti gli effetti un membro della propria famiglia. Abbiamo fatto una ricerca in cui emergeva che quasi il 20% dei proprietari si sente più compreso dal cane o dal gatto che dai figli o dai genitori. In un momento in cui prevalgono sentimenti di paura e di incertezza, si torna a dare valore a ciò che è essenziale nella nostra vita e sicuramente la salute è prioritaria. Ca’ Zampa si occupa di questo. Il tempo che trascorriamo con gli animali domestici ora è maggiore e poter condividere questo tempo con un pet sano fa star bene tutti».

Quali sono gli obiettivi futuri?

«Stiamo lavorando per crescere, pur in un momento difficile. L’anno prossimo vorrei sperimentare i “Ca’ Zampa fast”, strutture più piccole e snelle nel centro delle città, con all’interno sia la parte di veterinaria che di toelettatura, oltre che il servizio di pick up a domicilio. Credo che proprio Milano sarà la prima città dove lo faremo, mi piacerebbe poter inaugurare una struttura di questo tipo entro il primo trimestre dell’anno prossimo».

Le novità nella nuova struttura al Portello

Ca’ Zampa è presente sul territorio nazionale con cinque strutture operative: a Milano Portello inaugurato un mese fa, Cremona, Brugherio, Mestre e Udine. A breve sarà aperta una sesta struttura a Roma.

Nella nuova clinica di Milano Portello sono disponibili sia i servizi veterinari, ovvero di diagnosi, cura, chirurgia e prevenzione, sia quelli del benessere con la toelettatura, oltre a quelli dell’educazione cinofila, dell’asilo e della vendita dei prodotti.

All’interno della clinica è presente anche un’area esclusivamente dedicata ai gatti con ambulatorio e asilo. In toelettatura si trova una vasca speciale idromassaggio: un momento di relax con cromoterapie e musiche adatte ai cani, ma anche un’occasione per effettuare trattamenti dermatologici a livello topico, evitando medicinali più invasivi.

Disponibile il servizio di trasporto a domicilio, il pick up dell’animale che viene portato in clinica per i trattamenti e riportato a casa quando è più comodo per il proprietario. Ulteriore novità, organizzata con il centro commerciale di Piazza Portello, è quella del dog-parking. I proprietari dei pet impegnati nel centro commerciale, possono lasciare il loro cane all’interno dell’asilo Ca’ Zampa.

 

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...