LAURA È LAURA
LAURA È LAURA

Sapete perchè Laura Pausini è diventata la cantante italiana che ha collezionato più successi nel mondo? Margherita Abis ci offre dieci perchè Laura è Laura

Il mio sbaglio più grande. Anche la carriera di Laura iniziò con una delusione. Su suggerimento del padre, nel 1991 partecipò al Festival di Castrocaro. Concorse però con la canzone New York, New York che, non essendo un brano inedito, la fece squalificare

La solitudine. «Marco se n’è andato e non ritorna più». Tutti quanti conosciamo quella strofa, ma non è altrettanto nota la sofferenza che provò Laura per il fantomatico Marco: fu il suo primo grande amore che però la lasciò baciando un’altra davanti a tutti

Tu cosa sogni? Aveva grandi sogni nel cassetto ed è riuscita a realizzarli tutti. Fin da piccola, a 13 anni, registrava compilation su una musicassetta intitolata I sogni di Laura. Era composta da 8 cover di brani famosi e 5 inediti scritti da lei

Musica sarà. Laura faceva scalpore anche tra i big. Il primo artista famoso con cui si confrontò la Pausini fu Lucio Dalla che la notò durante un’esibizione al pianobar e la incitò subito ad alzare il tiro, cercando palcoscenici di spessore

Strani amori. Tutti abbiamo avuto uno spasimante rifiutato o friendzonato. Ma a Laura capitò addirittura con Jim Carrey, che la avvicinò a una festa per Barbra Streisand, chiedendo alla Pausini di renderlo un uomo onesto. Con la scusa di garantirle la green card

Ragazze che. Cantante di successo, ma anche una di noi. Come ha raccontato lei stessa nei contenuti extra del doppio dvd Live in Paris 05, Laura va pazza per le scarpe e ne ha una stanza piena. Tutte classificate e catalogate con etichette e tanto di fotografie scattate con la polaroid

In assenza di te. Ha un animo sensibilissimo e lo ha dimostrato in ogni suo testo. Ma soprattutto in Perché non torna più, la canzone dedicata alle sue migliori amiche, Laura e Simona, scomparse prematuramente per un incidente automobilistico

Innamorata. A conferma della sua super tenerezza, è noto che Laura sia amante dei cani e dei bambini. Ritiene che i bimbi siano la cosa più bella al mondo e che regalare un amico a quattro zampe sia il modo migliore per conquistare una donna

Anni miei. Condivide la data di nascita con altri artisti italiani, e ne va fiera. Il 16 maggio, infatti, oltre a essere il suo compleanno è anche quello di Claudio Baglioni e di Rosario Fiorello. I tre hanno spesso festeggiato insieme

Incancellabile. Dopo aver venduto nel mondo più di 70 milioni di dischi e aver ricevuto 225 dischi di platino, ha ricevuto nel 2006 un premio Grammy Award: ha conquistato così un altro primato. L’ultimo artista nostrano a riceverlo era stato Domenico Modugno nel 1958


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/