27.1 C
Milano
17. 09. 2021 18:22

Green pass, la truffa corre su Whatsapp

Occhio alla truffa. Nel frattempo compaiono i primi green pass contraffatti...

Più letti

Con l’approvazione del decreto che introduce l’obbligatorietà del green pass per spazi al chiuso ed eventi, sono iniziate a proliferare anche le truffe legate alla certificazione verde. La Polizia Postale mette in guardia in merito alcuni link ingannevoli inviati su Whatsapp.

Green pass, una truffa per sottrarre i dati personali

Numerose persone hanno ricevuto ultimamente un messaggio su whatsapp nel quale viene chiesto di cliccare su un link per scaricare il “green pass per girare liberamente senza mascherina”. Il link rimanda poi ad un sito con finti loghi del ministero, nel quale viene richiesto all’utente di inserire dati personali e coordinate bancarie.

Si ricorda perciò di non comunicare alcun dato ed evitare di cadere nel tranello finalizzato a rubare dati sensibili per accedere ai conti bancari. Nel frattempo sul Dark Web sono stati scovati i primi green pass contraffatti venduti al prezzo di 100 euro.

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...