25.3 C
Milano
17. 06. 2021 01:39

La legionella arriva a Milano: contaminate le acque della caserma di via Custodi

Una poco piacevole sorpresa per i ghisa del reparto Radiomobile: la situazione

Più letti

La legionella arriva anche a Milano. Dopo i casi scoppiati ultimamente in provincia, il batterio è stato individuato nell’impianto idrico della sede del Reparto Radiomobile della polizia locale di via Custodi.

Senz’acqua. Per ovviare al problema è scattato lo stop al servizio di erogazione di acqua calda sanitaria, ovvero l’acqua che esce abitualmente dai rubinetti delle abitazioni e che viene generata attraverso le caldaie.

legionella radiomobile via custodi

Il Comune ha avviato subito la sanificazione per ovviare al problema. Lo stop dell’acqua calda ha prodotto ovviamente conseguenze poco piacevoli: fino a quando la bonifica non sarà completata ed il batterio neutralizzato, i ghisa saranno costretti ad utilizzare le docce fredde.

Alla legionella si aggiungono anche le condizioni precarie degli stabili. Con le piogge dei giorni scorsi gli agenti sono stati costretti a munirsi di stracci e secchi per far fronte alle tante infiltrazioni presenti nello stabile. «Siamo ormai all’esasperazione», sintetizza così il disagio della caserma l’agente motociclista e segretario del Sulpl Daniele Vincini.

 

In breve

Focolaio Covid, la palestra di Città Studi chiude per una settimana

Il focolaio scoppiato nella palestra di Città Studi a Milano sta tenendo alta l'attenzione su una nuova possibile diffusione...