19.8 C
Milano
01. 08. 2021 10:44

«Al Parco Nord distrutto l’habitat faunistico per la vasca del Seveso»

La denuncia è strata presentata dall'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente

Più letti

«Durante le operazioni di taglio degli alberi nel Parco Nord Milano per la realizzazione della vasca di contenimento del fiume Seveso a nostro avviso non sono state prestate le dovute attenzioni previste dalla legge 157/1992 sulla tutela del patrimonio avifaunistico e di tutela della fauna selvatica». È la denuncia presentata dall’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente.

«Al Parco Nord distrutto l’habitat faunistico per la vasca del Seveso»

Habitat. «Nell’abbattimento degli alberi – spiegano gli ambientalisti – non si è affatto tenuto conto della presenza dei nidi e di alcune specie selvatiche quali gli scoiattoli e tutti hanno potuto assistere al volare impazzito di centinaia di uccellini a cui veniva distrutto l’habitat, quello che per noi umani è la casa o la dimora che si voglia. Inoltre dalle foto e dai filmati allegati al presente esposto si sospetta che in alcuni casi insieme agli alberi siano stati triturati vivi anche alcuni scoiattoli».

Violazioni. Da qui la domanda alla Procura di Milano affinché «verifichi eventuali violazione della legge 157/92 ed eventuali altre violazioni dell’articolo 544 del codice penale in materia di maltrattamento di animali e individui e punisca i responsabili di tali atti criminosi».

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...