16.9 C
Milano
15. 05. 2021 14:19

«Venite, ho sparato ad una persona in metro», lo scherzo finito male di un ragazzino milanese

La bravata del quindicenne non ha avuto un lieto fine: il racconto

Più letti

Gli uomini del 118 hanno ricevuto una richiesta d’aiuto lo scorso lunedì: dall’altra parte del telefono qualcuno che affermava di essere un militare e di avere sparato alle gambe di una persona alla fermata della metro di Cernusco sul Naviglio. Peccato che fosse uno scherzo di cattivo gusto organizzato da un 15enne.

La vicenda. I carabinieri, anch’essi allertati, si sono precipitati sul posto per comprendere poi che fosse un falso allarme. Hanno così cercato di rintracciare l’autore dello scherzo. Grazie alle telecamere di sorveglianza della metro hanno notato che il 15enne aveva effettuato la chiamata anonima proprio dalla cabina telefonica presente in stazione.

Così gli agenti sono riusciti ad identificarlo e lo hanno raggiunto a casa dove si trovava con i genitori. Il ragazzino, che già era stato in precedenza segnalato dalle forze dell’ordine per alcuni comportamenti illeciti, ha confessato tutto agli agenti: è stato denunciato al Tribunale dei minori per procurato allarme.

In breve

L’amministratore delegato dell’ex Ilva: «L’aria di Taranto è venti volte più pulita di quella di Milano»

Parole di fuoco quelle di Lucia Morselli, amministratore delegato di Acciaierie Italia Spa, che gestisce gli stabilimenti dell'ex Ilva...