Alitalia
Alitalia

Riparte la mobilitazione di piloti e assistenti di volo Alitalia. Per mercoledì, infatti, è confermata l’agitazione di 24 ore che rischia di lasciare a terra migliaia di viaggiatori. Il tema di fondo resta quello sul destino della compagnia italiana, ancora oggetto di trattative per un ennesimo piano di rilancio. La Fnta, Federazione che riunisce piloti e assistenti di volo di Anpac, Anpav e Anp, «esprime preoccupazione in merito alle gravi difficoltà emerse nelle ultime ore» sulla situazione della compagnia».

 

E ancora: «Gli ultimi sviluppi legati all’eventuale definizione della cordata sembrano allontanare la possibilità di chiudere positivamente la trattativa in corso tra Fs, Mef, Atlantia e Delta sul piano di risanamento e rilancio di Alitalia». Saranno garantite fasce di garanzia dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Tuttavia, Alitalia ha attivato un piano straordinario che prevede l’impiego di aerei più capienti sulle rotte domestiche e internazionali, con l’obiettivo di riprenotare i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili in giornata.

La compagnia invita tutti i passeggeri che hanno acquistato un biglietto per volare il 9 ottobre – e anche nella serata di oggi e nella prima mattina di giovedì 10 ottobre – a verificare lo stato del proprio volo, prima di recarsi in aeroporto, sul sito alitalia.com o chiamando il numero verde 800.65.00.55.


www.mitomorrow.it