8.2 C
Milano
04. 12. 2022 20:20

Area B, ancora caos: ora se ne chiede la sospensione

Scende in campo il Governatore Fontana, ma la decisione spetta al Comune

Più letti

Non c’è pace per l’Area B di Milano, che in linea teorica dovrebbe entrare in vigore a partire dall’1 ottobre. Ora c’è chi, come il Governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ne chiede la sospensione temporanea.

Area B, il Governatore Fontana ne chiede la sospensione

È lo stesso Fontana a spiegarne i motivi: «Rinnovo l’appello a ‘sospendere’ almeno temporaneamente l’introduzione dell’Area B. – le sue parole – Il clima della campagna elettorale rischia di portare l’Amministrazione Comunale di Milano fuori strada. Sugli imminenti divieti dell’Area B non si tratta di schierarsi da una parte o dall’altra, ma semplicemente dalla parte di cittadini, imprese e associazioni assistenziali, che materialmente oggi non hanno le risorse per sostituire il proprio mezzo e sono nell’impossibilità di svolgere determinate attività utilizzando il trasporto pubblico». 

I segnali preoccupanti di chi non ha soldi per comprare un’auto nuova

Attilio Fontana prosegue: «Anche in queste ore continuo a ricevere segnali davvero preoccupanti, in un fase storica di crisi e di difficoltà economica come quella attuale creare ulteriori problemi ai cittadini è davvero sbagliato. Una scelta che dipende solo ed esclusivamente dal comune e che può essere derogata con un semplice atto. Significherebbe andare incontro alle esigenze di migliaia di cittadini, di lavoratori, di aziende, di associazioni milanesi, della Città metropolitana, della Lombardia e dell’Italia intera».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...