20.7 C
Milano
05. 10. 2022 20:58

Area B, scontro politico sui divieti: Fontana chiede una deroga ma Sala tira dritto

Dall'1 ottobre alt all'ingresso per i diesel fino a Euro 5

Più letti

«Siamo in un periodo drammatico e sulla base di quello che si prospetta credo sia necessario valutare l’ipotesi di una deroga» ai nuovi divieti alla circolazione in Area B che scatteranno da ottobre a Milano. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana a margine del convegno ‘Infrastrutture, sostenibilità e sicurezza’ all’Università Cattolica.

Area B, i divieti per i veicoli Euro 5

«Oltre ai problemi dei cittadini ci sono quelli delle aziende i cui mezzi molte volte non possono più entrare. Sala si assume una responsabilità importante», ha aggiunto Fontana parlando del divieto di ingresso in Area B, area molto vasta della città, per i diesel fino Euro 5 e le auto a benzina fino Euro 2 che scatterà dal 1 ottobre.

area b a milano

Fontana: «Servono deroghe»

«Come Regione abbiamo fatto qualcosa per venire incontro almeno alle persone meno abbienti che non possono permettersi di comprare una macchina nuova», ha detto il presidente regionale riferendosi al servizio Move-In promosso dal Pirellone. Quindi «io credo che come sono state previste delle deroghe nel periodo del Covid – ha concluso – anche questo periodo non sia molto diverso anche se per altri motivi».

Sala: «Norme che migliorano la qualità dell’aria»

«Abbiamo dichiarato i divieti di Area B tempo addietro – ha dichiarato il sindaco Beppe Sala -. Esiste ovviamente il rischio che tanti che sono abituati a venire in ufficio con la macchina non potranno farlo ma dobbiamo un po’ compendiare le esigenze del lavoro con i tanti, tantissimi che vogliono vedere azioni per migliorare la qualità dell’aria».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...