24.5 C
Milano
13. 07. 2024 23:34

Area B a Milano: tutto sarà più semplice dal 16 giugno per la Ztl. Come funziona il nuovo sistema

Le nuove regole prevedono una sola registrazione per deroghe e ingressi

Più letti

A partire dal 16 giugno, l’accesso alla Zona a Traffico Limitato (Ztl) di Milano, nota come Area B, subirà un importante cambiamento mirato a semplificare le procedure per gli automobilisti. Il Comune di Milano ha annunciato una novità significativa: la registrazione singola sul portale online dell’Area B sarà sufficiente per gestire le deroghe per i veicoli normalmente non ammessi. Questa modifica riguarda sia i residenti che i non residenti, con rispettivamente 25 e 5 giornate di accesso consentite all’anno.

Area B Milano
Area B Milano

Area B a Milano, come funzionerà il nuovo sistema

L’innovativo sistema di ‘rilevazione automatica giornate deroga’ permetterà ai veicoli registrati di accedere all’Area B senza la necessità di richiedere permessi per ogni singolo ingresso. Una volta associata la targa del veicolo all’anagrafica del proprietario attraverso il servizio online, il sistema monitorerà e registrerà automaticamente ogni accesso. È fondamentale notare che la targa deve essere registrata attivamente nel sistema per beneficiare delle giornate di deroga. Informazioni aggiornate sulla disponibilità delle giornate rimanenti e sui limiti di accesso saranno costantemente disponibili sul portale.

Area B a Milano, accessi e limitazioni

Il Comune di Milano ha anche definito chiaramente i criteri di accesso in Area B per le diverse classi di veicoli in relazione alla loro categoria ambientale. Fino al 2025, ad esempio, possono accedere veicoli come auto Euro 3 benzina e veicoli leggeri Euro 6 diesel. Per i veicoli più inquinanti sono previste restrizioni crescenti, estendendosi fino al 2030 per le categorie più impattanti. Sono sempre ammessi i veicoli a basso impatto ambientale come quelli alimentati a GPL, metano, ibridi ed elettrici.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Area B a Milano, accessi speciali

Il sistema prevede una serie di esenzioni specifiche. Ad esempio, veicoli con targhe speciali come quelli delle forze dell’ordine, ambulanze, e veicoli per il trasporto di persone disabili che possiedono un contrassegno possono accedere senza restrizioni. Questi veicoli devono essere pre-registrati sul sistema online per poter essere riconosciuti automaticamente dalle telecamere di controllo dell’Area B.

Con queste modifiche, il Comune di Milano si propone di rendere più accessibile e meno onerosa la gestione delle giornate di deroga, migliorando la qualità dell’aria e garantendo al contempo la flessibilità necessaria per i residenti e i lavoratori della città.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...