27.7 C
Milano
18. 05. 2022 21:13

Atm, si cambia ancora: ecco tutte le nuove regole in vigore

Da domani il regolamento su metropolitane e pullman cambierà: ecco le nuove regole annunciate dal direttore generale di Atm Arrigo Giana

Più letti

Stop al green pass per viaggiare sui mezzi del trasporto pubblico locale, obbligo di indossare la mascherina Ffp2 fino al 30 aprile e ritorno al 100% della capienza. Questi, in estrema sintesi, i punti focali di quello che cambierà a partire da domani, 1° aprile, con la fine dello stato di emergenza.

Tutto quello che c’è da sapere sulle nuove regole di Atm

Tutti i provvedimenti sono stati illustrati questa mattina da Arrigo Giana, direttore generale di ATM, in un incontro stampa che si è svolto al mezzanino della fermata Cadorna della metropolitana: «Di fatto torniamo progressivamente alla normalità- spiega Giana – Vuol dire che con effetto immediato torniamo al 100% della capienza, quindi toglieremo le catenelle che separano lo spazio passeggeri dalla cabina conducente e riapriremo le porte anteriori dei mezzi».

Restano i potenziamenti per le scuole

«Avevamo messo in atto un potenziamento per il servizio scuole con circa 200 mezzi, di cui 160 presi da privati e 40 nostri – prosegue Giana – I 120 dedicati alle scuole resteranno tutti, progressivamente tra aprile e maggio toglieremo quelli legati ad alcuni dei potenziamenti che oggi non si giustificano più. Le navette dedicate alle scuole hanno avuto picchi di utilizzo di 8.000 passeggeri al giorno, quindi sono state molto utilizzate e da qui a fine anno la nostra previsione è che rimarranno tutte».

Ci sarà invece un graduale revisione dei potenziamenti che verranno poi, a partire dal 2 maggio, eliminati tranne che su alcune linee particolarmente utilizzate (40,45,56,57, 95, 325, 90/91,98).

biglietto atm

No ai bolli per terra, sì ai dispenser di gel igienizzante

«Venendo meno lo stato di emergenza, verrà meno la segnaletica di indirizzamento alle entrate e i bolloni disegnati per terra, che progressivamente spariranno – dice il direttore Giana – Rimarrà ancora per un po’ di tempo l’attività di igienizzazione e sanificazione, che poi verrà meno con la conclusione dell’anno scolastico. Rimarranno i dispenser dei gel disinfettanti in metropolitana, mentre progressivamente toglieremo quelli sui mezzi di superficie, che sono di più difficile gestione. Infine venendo meno l’obbligo del green pass verranno meno anche le pattuglie miste di forze dell’ordine e personale atm adibite al controllo della certificazione verde e il nostro personale di controllo tornerà ad occuparsi della normale verifica dei biglietti».

Calo dell’afflusso

In metropolitana verrà mantenuta la stessa frequenza odierna, anche se i dati dei paganti, ad oggi, registrano un calo tra il 65-70% rispetto al periodo pre Covid. Nel medio periodo si prevede un 15-20% di paganti in meno, dovuto al proseguimento delle abitudini di smart working.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...