4.9 C
Milano
30. 11. 2022 20:53

L’attacco di Beppe Sala: «Basta deputati e senatori senza alcuna competenza»

«C’è una guerra e la pandemia e loro dibattono di concessioni balneari e taxi?»

Più letti

È un duro attacco all’attuale Governo quello del Sindaco di Milano, Beppe Sala, che dice no a deputati e senatori senza alcuna competenza. Sono proprio queste le parole che il primo cittadino del capoluogo meneghino ha utilizzato in un post condiviso sui social network. Al fianco di una sua immagine intento a pedalare, come a dire ‘Basta parlare, passiamo ai fatti’.

L’attacco di Beppe Sala all’attuale Governo

Beppe Sala riferisce: «Proviamo ad astrarci (difficile, lo so) dal risultato della bagarre di ieri e riflettiamo sulla qualità del dibattito parlamentare delle ultime settimane. Nel mondo ci sono cambiamenti climatici spaventosi, differenze sociali che si allargano, una pandemia che ci ha messo in ginocchio, guerre che ci coinvolgono direttamente e di cosa si dibatte in Parlamento? Di concessioni balneari? Di taxi, con i partiti che si dividono per calcolo elettorale?».

Il dibattito politico che fa arrabbiare e irritare gli italiani

C’è amarezza nelle parole di Beppe Sala. Che sa benissimo di parlare all’Italia intera, a tutti i partiti compresi quelli che appoggiano la sua corsa: «Abbiamo ancora bisogno in questo difficilissimo XXI secolo di Camere così, di deputati e senatori senza alcuna competenza e storia professionale che sono rimasti attaccati alla sedia fino a che hanno maturato l’indennità di pensione, alcuni dei quali farfugliano in un italiano incerto? No, di tutto ciò non abbiamo più bisogno».

L’esempio di Milano, l’esempio del Governo nazionale

La chiosa finale è lasciata ad un piccolo sfogo che riguarda anche la sua vita professionale: «Sono sindaco di Milano da 6 anni e ho visto passare e morire 5 Governi. A tutto c’è un limite. E c’è sempre più da pedalare».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Beppe Sala (@beppesala)

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...