binari senza tempo
binari senza tempo

Tornano i viaggi lungo i “binari senza tempo”. Domenica prossima toccherà alla locomotiva a vapore degli anni Trenta muoversi da Milano Centrale per percorrere la “Ferrovia della Valsesia”. Si tratta di una nuova iniziativa della Fondazione FS con partenza fissata domenica alle 9.10 alla Centrale.

Quindi sono previste fermate a Rho Fiera, Magenta, Novara, Romagnano Sesio, Borgosesia e arrivo previsto a Varallo Sesia alle 13.00, da dove poi si rientrerà alle 17.00 con arrivo a Milano alle 21.15.

Quella della Valsesia è una linea storica. Basti pensare che i primi progetti della Novara–Varallo risalgono agli anni 50 del diciannovesimo secolo per merito degli ingegneri Giuseppe Antonini e Giulio Axerio. I vari studi trovarono concreta realizzazione grazie al finanziamento della Legge Baccarini del 1879.

L’apertura della linea avvenne per tratte a partire dal 1883 e vide il proprio compimento l’11 aprile 1886 accolta da memorabili festeggiamenti per l’inaugurazione dell’opera. La linea fu anche sfruttata per il trasporto del celebre marmo di Carrara nel 1895 per la costruzione della facciata della Basilica del Sacro Monte.

Domenica, durante il viaggio a bordo del treno storico, verrà distribuito materiale informativo sulla Valsesia e la mappa di Varallo, ma sarà anche offerta una piccola degustazione di prodotti enogastronomici locali. Le prenotazioni vanno effettuate al numero 338.92.52.791 oppure collegandosi ai siti museoferroviariovalsesiano.it o fondazionefs.it.

Per gli amanti dei “binari senza tempo”, si segnala anche l’appuntamento del 4 agosto con il viaggio sulla “Centoporte” da Torino Porta Nuova a Calamandrana: durante la giornata saranno previste la visita della storica Fiera del bestiame, di una cantina tra le più antiche e del centro storico di Calamandrana Alta, famosa per la fiorente attività vitivinicola.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/