In occasione dei 120 anni dell’associazione Pane Quotidiano Onlus, la Triennale di Milano presenta la mostra Buoni come il Pane. Si tratta di un’interpretazione del pane da parte di designer, artisti, chef, scrittori e Oliviero Toscani. Emblema della socialità ed elemento di grande valore simbolico, il pane ha messo alla prova venti artisti e designer italiani di fama internazionale e dieci famosi chef che hanno ideato trenta nuovi, inaspettati, pani.

In mostra saranno esposte sia le versioni ceramiche, rese possibili grazie al sostegno di Bosa Ceramiche, sia le loro versioni edibili. Durante la charity gala dinner di stasera, le sculture, autografate dagli autori, verranno assegnate con una lotteria a chi avrà acquistato i relativi biglietti numerati, in vendita da settembre. Il ricavato andrà interamente a favore di Pane Quotidiano Onlus, l’associazione milanese che assicura ogni giorno, gratuitamente, cibo alle fasce più povere della popolazione, distribuendo generi alimentari e beni di conforto. La mostra resterà aperta fino al 13 gennaio nel palazzo di viale Alemagna 6, con ingresso gratuito dalle 10.30 alle 20.30.