27.9 C
Milano
20. 07. 2024 23:42

Caldo torrido, ritardi e assembramenti sui mezzi: pendolari infuriati contro Trenord e ATM

Monta la rabbia per la gestione nelle ore di punta e il malfunzionamento dell'aria condizionata

Più letti

Il caldo a Milano continua a non dare tregua. Temperature massime a 36°, date in aumento da qui a venerdì (quando si dovrebbe arrivare a 39°). Così diventa difficile difendersi dall’afa, soprattutto per chi viaggia sui mezzi di trasporto di Trenord e ATM

Caldo e assembramenti sui mezzi di trasporto: le proteste dei milanesi

orari estivi atm

Sui social salgono le proteste contro chi gestisce i treni da e per Milano provenienti dall’hinterland e chi è responsabile dei servizi all’interno del capoluogo lombardo. La richiesta è soprattutto quella di avere più mezzi a disposizione, in modo da poter distribuire in maniera differente i numeri dei viaggiatori, schiacciati nelle carrozze con situazioni di respirabilità molto limitata.

Le foto postate dai passeggeri sono esplicative: gente ammassata, tutti con le mascherine nella speranza che i dispositivi di protezione facciano il proprio dovere almeno contro il Covid, visto che già diventano una condizione di difficoltà ulteriore con le temperature di questi giorni. Situazioni che, come scrive l’utente Mattia Borsani, non sarebbe normale in tempi ordinari, figurarsi in pandemia.

Se poi si verificano degli imprevisti per cui i treni non passano, vengono soppressi, giungono in ritardo, la rabbia sale a livelli ancora più alti. E questo avviene non in orari con pochi passeggeri a bordo, ma quando c’è maggiore necessità di avere mezzi a disposizione per portare i pendolari sui luoghi di lavoro.

Situazione non troppo differente per ATM: c’è chi lamenta la mancanza dell’aria condizionata su un treno alle 6 del mattino della linea M3. Non solo: anche per quel che riguarda la pandemia mancherebbe, denuncia un’utente, un adeguato comportamento per difendersi dal virus.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...