Riapre il Camparino in Galleria col tocco di Oldani

Un tuffo nella Milano di inizio Novecento. Camparino in Galleria torna all’antico splendore e riapre le porte del luogo di nascita dell’aperitivo milanese. Al piano terra lo storico Bar di Passo è stato restaurato valorizzando il patrimonio originale liberty presente sin dalla sua apertura nel 1915, secondo il progetto di Davide Campari.

 

Non mancano però le novità: dalla nuova Sala Gaspare Campari, ricavata dagli antichi magazzini e ora adibita a corsi di bartending, degustazioni ed eventi privati, fino al nuovo progetto dell’affascinante Sala Spiritello. Quest’ultima, affacciata sulla Galleria, propone oggi un abbinamento di cocktail, tradizionali e rivisitati, con le creazioni culinarie dello chef Davide Oldani. L’intenzione non è di assumere le sembianze di un ristorante ma di offrire un’esperienza differente, un “nuovo rito”.


www.mitomorrow.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here