La canapa che fa discutere: arriva 4.20 Hemp Fest

canapa
canapa

Proseguirà fino a domenica, negli spazi degli East End Studios di via Mecenate, la discussa 4.20 Hemp Fest, la fiera internazionale dedicata alla canapa. Non sono una droga è il claim della campagna che ha accompagnato il lancio della kermesse, organizzata per sottolineare la versatilità della cannabis e i suoi molteplici utilizzi legali.

«Abbiamo pensato ad un claim forte per diffondere una più precisa e puntuale informazione su questa pianta», dichiara Marco Russo, fondatore e organizzatore del 4.20 Hemp Fest. Nonostante ciò, nei giorni scorsi il Comune di Milano si era rivolto all’Agcom, segnalando i manifesti.

Con controreplica degli organizzatori, precisando che come la protagonista del festival sia «la canapa sativa, proveniente da varietà certificate e con valori di THC (uno dei principali cannabinoidi presenti nella pianta, quello responsabile degli effetti psicotropi, ndr) inferiori ai limiti di legge, cioé per definizione normativa non una droga».

Ma che cosa significa 4.20 Hemp Fest? Le origini del codice 420 sono piuttosto confuse. Secondo diversi giornali tutto avrebbe avuto inizio negli anni ’70 con un gruppo di teenager, noti come Waldos, provenienti dalla Contea di Marin in California. 4.20 era l’ora in cui i cinque Waldos si incontravano ogni giorno per andare alla ricerca di un mitologico campo di Cannabis nascosto vicino a Point Reyes.

Con tutta probabilità la leggenda del 420 sarebbe morta sul nascere se non fosse stato per i Grateful Deads, band rock in ascesa in quegli anni, che se ne appropriarono passando i successivi 35 anni a girare il mondo diffondendo il legame tra il numero 420 e il consumo di cannabis.

Oggi il 20 aprile (4.20 negli Stati Uniti) è la data in cui si celebra questa pianta. Da qui 4.20 Hemp Fest è nata nel 2016 con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sul sempre più attuale tema della canapa.

Gli espositori, italiani e internazionali, sono 150, con un’area espositiva piuttosto ampia, comprendendo aree dedicate alla coltivazione, ai tessuti, ai cosmetici, agli alimenti e alle bevande a base di canapa. Il programma comprende conferenze che verteranno sugli aspetti terapeutici, legislativi e legati all’attualità. E ancora: concerti live e dj set, food truck, area gaming e tanto altro. Per info e biglietti 420hempfest.com.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here