Dopo il successo delle edizioni precedenti, domani torna per il terzo anno consecutivo in Italia il Christmas Jumper Day, l’iniziativa di Save the Children dedicata ai buffi maglioni natalizi che fanno del bene a tanti minori, nel nostro Paese e nel mondo. Basta non prendersi troppo sul serio per un giorno e sfoggiare – a scuola, a lavoro o in qualsiasi altro luogo – un maglione a tema natalizio, di quelli tanto in voga nei Paesi anglosassoni. Anche quest’anno il Christmas Jumper Day ha fatto breccia, con più di 2.400 scuole, biblioteche, ludoteche e associazioni che si sono registrate e che coinvolgeranno oltre 106mila bambini, ragazzi e insegnanti.

E a questi si aggiungeranno le tantissime persone che, da sole o in gruppo, sceglieranno di mettersi in gioco jumperizzandosi e coinvolgendo quanti più amici, familiari o colleghi, anche sui social utilizzando l’hashtag #ChristmasJumperDay. Testimonial dell’iniziativa è Manuel Agnelli, che si è messo in gioco per un giorno nel Punto Luce di Save the Children nel quartiere Giambellino di Milano, uno dei 23 centri ad alta densità educativa attivati dall’Organizzazione in tutta Italia per offrire opportunità ai minori nelle periferie più svantaggiate. Sul sito christmasjumperday.it ci sono tutte le dritte e i consigli per confezionare il maglione più originale e le indicazioni su come effettuare le donazioni.