27.9 C
Milano
21. 07. 2024 00:13

Quanti soldi per comprare casa a Milano… Ma siamo sicuri che nel resto d’Italia costi molto meno?

Bologna più cara di Roma, Rimini come Napoli: quante sorprese

Più letti

Sappiamo ormai da tempo che servono tanti soldi per comprare casa a Milano, ma il resto d’Italia non si defila molto dal trend che si vive nella città meneghina. Questo quanto emerge dall’osservatorio mensile di immobiliare.it, che ha potuto constatare come in ben sette città italiane comprare casa costa più di tremila euro al metro quadro.

Comprare casa a Milano e nel resto d’Italia, i dati 

Crescono i canoni d’affitto in Italia, al +2% nel mese di maggio rispetto a quello precedente, mentre i prezzi di vendita sono stabili nello stesso periodo (+0,3%). Nel confronto con un anno fa, l’affitto è invece aumentato di quasi il 7% a livello nazionale, attestandosi a 12,4 euro al metro quadro di media, mentre quelli di vendita registrano il +3% nello stesso periodo, oggi a 2.118 euro al metro quadro.

A Milano la casa non è un diritto, case a CityLife
A Milano la casa non è un diritto, case a CityLife

La top-10 delle città più costose 

Milano si conferma la città dal mattone più caro in Italia, superando i 5.200 euro al metro quadro di media, in rialzo dello 0,6% nell’ultimo mese. Al secondo posto troviamo invece Bolzano: il capoluogo altoatesino, che sfiora i 4.770 euro al metro quadro, vede però una contrazione dei prezzi vicina all’1% nel mese di maggio. Chiude il podio Firenze, la terza città italiana a superare i 4.000 euro al metro quadro di media, sfiorando i 4.100 euro/mq. Dopo mesi di inseguimento, Bologna supera Roma nei prezzi di vendita (lo era già per quanto riguardava gli affitti) diventando la quarta città dal mattone più caro in Italia. Il capoluogo emiliano-romagnolo presenta un prezzo medio di 3.356 euro al metro quadro, mentre la Capitale si ferma a 3.341, in perfetta stabilità nell’ultimo mese. 

Da Venezia a Trento, è caro in tutta Italia comprare casa

Venezia e Trento, nell’ordine, chiudono le sette città italiane dove il mattone costa più di 3.000 euro al metro quadro. Entrambe si trovano sopra questa soglia di pochissimo, entro i 3.005 euro/mq. Appena sotto troviamo la città toscana di Siena, mentre chiudono la top-10, entrambe intorno a quota 2.725 euro al metro quadro, Napoli e Rimini. Menzione particolare per Biella e Caltanissetta, unici due capoluoghi di provincia in cui il prezzo di vendita è inferiore agli 800 euro al metro quadro. La città piemontese si ferma infatti a 716 euro/mq di media, mentre quella siciliana arriva soltanto a 704 euro/mq. 

cara casa
cara casa

Il mercato delle compravendite a Milano 

Milano vede crescere sia la domanda sia l’offerta di appartamenti in vendita nel mese. Gli stock crescono dell’11% a maggio, in linea con il dato annuale (+15%). La domanda è in aumento dell’1% rispetto nel mese, ma in contrazione del 15% rispetto a un anno fa, mostrando un trend annuale quasi speculare rispetto all’offerta. 

Il comparto delle locazioni a Milano 

A Milano il canone d’affitto medio arriva a 21,9 euro al metro quadro, in rialzo dello 0,8% nell’ultimo mese e superiore dell’11% a quello di un anno fa. L’offerta di immobili in locazione aumenta del 26% a maggio, mentre la domanda di affitti decresce di quasi il 3% nello stesso periodo. In entrambi i casi, l’andamento mensile di queste grandezze è in chiara controtendenza rispetto ai trend annuali.

Dentro la metropoli: evidenze principali dai quartieri di Milano 

Il quartiere più caro di tutta Milano resta il Centro, che sfiora quota 10.100 euro al metro quadro e cresce dello 0,3% in un mese (+4,2% sull’anno). Rispetto a maggio 2022 è però Garibaldi, Moscova, Porta Nuova a crescere di più: il quartiere di Gae Aulenti arriva a 9.975 euro al metro quadro (secondo dato più alto in città), dopo un aumento dell’11,5% nell’ultimo anno e dell’1,5% nel mese. Si segnala inoltre che il quartiere Corvetto, Rogoredo è quello più performante rispetto a un mese fa: il suo +1,8% lo porta a 3.851 euro al metro quadro di media. Menzione d’obbligo per gli affitti: San Siro, Trenno vede i maggiori rialzi sul mese, +3,1% a sfiorare i 18 euro al metro quadro, mentre su base annua sia Cimiano, Crescenzago, Adriano (19,2 euro/mq di media), sia Bisceglie, Baggio, Olmi (15,8 euro/mq) vedono una crescita dei canoni oltre il 20%.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...