3.1 C
Milano
07. 12. 2022 10:49

Coppa del mondo del panettone, i maestri della pasticceria si sfidano a Milano

Sono 24 i pasticceri finalisti a contendersi il titolo per la migliore versione tradizionale del dolce

Più letti

Appena sei minuti saranno concessi alla giuria per valutare ogni esemplare in gara alla Coppa del Mondo del panettone, in programma per la sua terza edizione a Milano, dal 4 al 6 novembre, al Palazzo delle Stelline.

La finale della coppa del mondo del Panettone a Milano

Anche il peso conterà nella valutazione del “panettoni d’oro”: ogni pezzo dovrà essere tra i 970 e 1030 grammi. Sono 24 i maestri pasticceri finalisti a contendersi il titolo per la migliore versione tradizionale del dolce e 18 per il panettone al cioccolato, con undici nazioni presenti, da tutti i continenti, per la prima volta anche dall’Africa. La tre giorni dedicata all’iconico dolce milanese è aperta al pubblico con eventi, presentazioni, workshop, e la possibilità di acquistare e assaggiare i panettoni più buoni del mondo. Spazio anche alla solidarietà: con l’acquisto di un panettone sospeso potrà essere sostenuta la costruzione di una scuola elementare a Zanzibar, grazie a ‘Sister Island’, un’iniziativa di Francesca Micheli.

Alla presentazione era presente anche Carlo Cracco, chef e presidente e fondatore dell’Associazione Maestro Martino: «Il panettone è nato qui, a Milano, e tocca a noi renderlo sempre più importante, anche attraverso leggi e norme che possano proteggerlo e valorizzarlo. È una ricetta senza confini, per noi stagionale, ma altrove disponibile tutto l’anno. Obiettivo principale del concorso è la divulgazione della cultura gastronomica Made in Italy nel mondo, attraverso l’espressione delle generazioni future di chef e pasticceri».

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...