19.4 C
Milano
26. 09. 2021 08:07

Nasce il presidio online Covid Memorial: «Non dimentichiamo i nostri cari»

Il progetto ideato a Milano da Giovanni Petrillo e Giulio Polverelli

Più letti

L’immagine dei camion dell’esercito carichi di bare che lasciano Bergamo sarà forse il simbolo della terribile pandemia di coronavirus che ha colpito l’Italia.

La maggior parte delle oltre 26mila vittime italiane non ha potuto ricevere un degno saluto dalle persone che le amavano, ma nessuna di loro va dimenticata. Con l’obiettivo di non dimenticare nasce il progetto Covid Memorial, ideato a Milano da Giovanni Petrillo e Giulio Polverelli.

 

Covid Memorial, parlano gli ideatori

Giovanni Petrillo
Giovanni Petrillo

Di cosa si tratta?
«Covid Memorial prima di essere un sito, è un luogo dove ognuno può ricordare un suo caro, che purtroppo non ha avuto la possibilità di salutare. L’obiettivo, oltre al ricordare, è quello di supportare la Croce Rossa, facendo una donazione in memoria dei propri cari».

Come è nata l’idea?
«Siamo amici da molto tempo e abbiamo parlato in queste settimane. Discutendo sui veri danni di questa pandemia, l’idea è nata da sé. Così abbiamo unito le nostre capacità (copywriting e programmazione) e abbiamo incluso due amici, Matteo Tommasi e Pietro Russo, fondamentali “direttori creativi” del progetto. Insieme siamo riusciti a essere online in meno di tre settimane».

Giulio Polverelli
Giulio Polverelli

Avete avuto riscontri da alcuni famigliari delle vittime?
«Spesso le persone e le famiglie ci scrivono per chiederci una mano per creare dei memoriali, e ogni volta rimaniamo commossi dall’umiltà e dalla bontà d’animo di chi ha perso una persona cara e vuole condividere questo ricordo con noi. Ci sentiamo molto fortunati a ricevere tutti i loro ringraziamenti, abbiamo solo offerto un servizio con il cuore».

Info sul sito covidmemorial.it.

In breve

Giornate Europee del Patrimonio, a Milano al Cenacolo con un solo euro

Oggi e domenica tornano le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata...