6.7 C
Milano
15. 04. 2021 07:30

Festa della Donna, occhio allo sciopero: Trenord e Atm in agitazione a Milano

In occasione della festa delle donne gli autisti incrociano le braccia

Più letti

Bollettino regionale Covid: tasso di positività al 4,2%, intensive -6, ricoveri -138, decessi +85

I positivi al Covid-19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 2.153 con la percentuale tra tamponi eseguiti...

L’industria musicale: «Via libera al calcio? Una farsa»

«Se è possibile accedere in uno stadio con 16mila persone per il calcio deve essere possibile anche per un...

Il giorno del vaccino: cronaca di un’esperienza diretta

Non solo code chilometriche di anziani ammassati in fila, magari sotto la pioggia, per ricevere il vaccino contro il...

Per la Festa della Donna Milano si risveglia con lo sciopero incrociato di Atm e Trenord. «Chiediamo la tutela della salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori – spiegano dal sindacato USB i motivi dello sciopero -. Nell’anno della pandemia sono vertiginosamente aumentati gli infortuni delle donne e si è mostrata la vulnerabilità di un sistema sanitario il cui taglio dei costi è stato perpetrato negli ultimi anni. Chiediamo anche la proroga della moratoria sui licenziamenti, perché oltre il 70% dei posti di lavoro persi nell’ultimo anno erano occupati da donne».

Lo sciopero. I primi ad incrociare le braccia sono stati gli adetti di Trenord che sono entrati in sciopero alle 21 di ieri sera e vi resteranno fino alle 21 dell’8 marzo.

atm riduce le corse

Trenord ha fatto sapere che «saranno in vigore le consuete fasce orarie di garanzia, dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00». Quindi i treni saranno a rischio dalle 21 del 7 marzo fino alle 6 dell’8 mattina e dalle ore 9 dell’8 marzo fino alle 18, quando partirà la seconda fascia di garanzia.

Questa mattina è toccato invece ai lavoratori Atm. «L’agitazione del personale delle linee di superficie è consentita dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio», ha spiegato l’azienda di Foro Bonaparte in una nota. Mentre l’agitazione del personale delle metropolitane è consentita dalle 18 al termine del servizio.

 

 

 

In breve

Maran: «Prorogare gratuità dell’occupazione del suolo pubblico per tutto il 2021»

«Ribadisco che è fondamentale che il Governo proroghi la gratuità dell'occupazione suolo pubblico per tutto il 2021 con i...