22.7 C
Milano
25. 09. 2023 21:33

Giulia Tramontano, la polemica sugli influencer (che ora ne parlano perché «mi seguiva»)

Messaggi d’amore o metodo per sfruttare l’evento e farsi pubblicità? Scoppia la rabbia del web «Sciacalli»

Più letti

Nuova puntata dell’assurda vicenda legata all’omicidio di Giulia Tramontano, uccisa dal fidanzato barista di Senago, alle porte di Milano. Ora a scendere nell’agone mediatico arrivano gli influencer, che come sciacalli rilanciano messaggi d’amore per quella che era una loro follower. O, forse, utilizzano solo l’evento per cercarsi un’ulteriore cassa di risonanza mediatica.

Giulia Tramontano, ecco gli influencer sciacalli 

A finire nello scandalo e sotto l’occhio del ciclone, tra gli altri, sono stati in particolare Il Menestrelloh e Amedeo Venza, due creator molto conosciuti sulla rete. E sui social è scoppiata subito la polemica per i loro post. Il primo, riguardo alla morte di Giulia Tramontano, uccisa dal fidanzato Alessandro Impagnatiello, ha scritto: «Mi dispiace troppo. Non la conoscevo ma mi seguiva su Instagram. E, insieme a lei, tutta la sua famiglia. Sono scioccato da quanto possa fare schifo un essere umano. Anche se questo non si può definire tale, è un mostro. Rip». Menestrelloh, dunque, ha voluto dichiarare pubblicamente che la ragazza era una sua follower. Bontà o meno del messaggio, ingenuità o cosa, lo stesso è stato successivamente rimosso. 

Influencer sciacalli che sfruttano la morte di Giulia Tramontano, il post di Il menestrelloh
Influencer sciacalli che sfruttano la morte di Giulia Tramontano, il post di Il menestrelloh

Il messaggio di Amedeo Venza per Giulia Tramontano

Il Menestrelloh è un content creator da mezzo milione di follower su Instagram e 60mila su Twitter. A stretto giro il post di Amedeo Venza, personaggio da 134mila follower su Instagram. Qui si è andati oltre, vito che sono stati pubblicati i messaggi ricevuti in privato dalla donna aggiungendo: «Mi dispiace tantissimo non essere riuscito a leggere i suoi messaggi. Rip Giulia sarai per sempre col tuo bambino». 

Influencer sciacalli che sfruttano la morte di Giulia Tramontano, il post di Amedeo Venza
Influencer sciacalli che sfruttano la morte di Giulia Tramontano, il post di Amedeo Venza

Il web contro gli influencer che hanno sfruttato la vicenda di Giulia Tramontano

Ovviamente il web si è lanciato contro gli influencer che hanno sfruttato la vicenda di Giulia Tramontano con il più classico degli shitstorm: «Una ragazza incinta è stata uccisa dal fidanzato ma il primo pensiero del Menestrelloh è andare a vedere se lei lo seguiva su instagram ma vai a lavorare» ha detto un utente. E un altro: «Sciacallo, cancellati dai social». 

La replica di Amedeo Venza

Il Menestrelloh non ha replicato, mentre Amedeo Venza ha scritto: «Non era un modo per mettermi in mostra (per cosa poi?) ma una forma di gratitudine a questa ragazza che (come riportato nelle storie di ieri dove una sua amica mi ha contattato per chiedermi di divulgare la notizia della scomparsa) mi seguiva e si divertiva a commentare le mie storie. Chiedo comunque scusa a chi potrebbe essersi risentito per via di un racconto distorto». E ancora: «Vi insegno i valori, l’umiltà e la gratitudine fino al resto della vostra vita».

Post di Amedeo Venza su Giulia Tramontana
Post di Amedeo Venza su Giulia Tramontanaia

In breve

FantaMunicipio #2: c’è da spostare una macchina…arriva il No parking day

Domenica 24 settembre stop alla sosta in nove strade della città, una per ogni Municipio per il No parking...
A2A
A2A