1.5 C
Milano
01. 12. 2022 07:06

Haters contro Fabrizio Pregliasco: la quarta dose scatena i social

Scienza e anti-scienza da sempre viaggiano in coppia, sta ad ognuno decidere da che parte stare

Più letti

Perfino Galileo Galilei ci è passato. Nessun paragone scomodo, ma dove c’è la scienza ci sarà sempre qualche sostenitore dell’anti-scienza. Con i social il percorso è molto più veloce: basta postare una foto sui social per scatenare il livore degli haters. Bersaglio, stavolta, il professore Fabrizio Pregliasco.

Fabrizio Pregliasco bersaglio social: tutta colpa di una foto

Il virologo Fabrizio Pregliasco, docente di Igiene e Salute pubblica all’Università Statale di Milano e direttore sanitario dell’ospedale Galeazzi di Milano, racconta l’episodio: «La foto della somministrazione della quarta dose di vaccino anti Covid postata sui social ha scatenato un ingorgo di commenti, una sorta di shit storm, lo immaginavo ma mi sembrava giusto, da ultrasessantenne, far vedere che anche io la facevo. Mi hanno detto di tutto. Nuovo vaccino? Sapere che arriverà a ottobre un vaccino aggiornato, è stato un elemento che ha raffreddato chi voleva fare la quarta dose con quello oggi disponibile perché è passato il messaggio che il vaccino è vecchio e se ne può far a meno».

fabrizio pregliasco

Continua Pregliasco: «A pesare sulle poche quarte dosi fatte è anche l’abbassamento della percezione del rischio: ieri ci sono stati 207 morti, un dato che in altri periodi ci avrebbero spaventato, ma ora ci siamo abituati a questi numeri. Per l’autunno dobbiamo esser pronti a diversi scenari», ha concluso. Se basta una foto di un vaccino per scatenare gli haters, allora rassicuriamoli: ne vedrete altre, non c’è spazio per l’anti-scienza nel 2022.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...