24.6 C
Milano
20. 05. 2022 23:11

I poveri a Milano: sono in costante aumento 

A Pasqua oltre 4mila persone in coda da Pane Quotidiano

Più letti

Sono in costante aumento i poveri a Milano, gente che anche nel periodo di Pasqua si è ritrovata nelle lunghe code di fronte a Pane Quotidiano per avere un pasto caldo. Solo nel sabato santo sono state toccate le 4200 persone assistite, come ammesso anche dall’inviata di «Mattino Cinque News» in collegamento dalla sede dell’associazione che dà gratuitamente cibo alle fasce più in difficoltà della popolazione. 

I poveri a Milano, una Pasqua difficile per molti

Se solitamente al Pane quotidiano di Milano la richiesta di viveri riguarda circa 1.500 persone, nel sabato santo di quest’anno si è arrivati a quota 4200. Un numero mai toccato in due anni di Covid, segno che la crisi aumenta, così come sono aumentati i costi dei beni. Tanti gli uomini e le donne in attesa, diversi per età e Paese di origine, tra cui molte mamme con i passeggini. 

Si diventa poveri per molti motivi

La Milano dei ricchi, dunque, ha anche il suo risvolto povero. Quello delle persone meno abbienti, ma che tali o lo erano già o lo sono diventato per mille motivi: perché la crisi ha messo in ginocchio la loro attività, per investimenti sbagliati, per consigli errati o chissà perché. Motivi ce ne sono molti, sta di fatto che i poveri a Milano sono in aumento. E il Comune è chiamato a fare qualcosa, non solo a dare la pacca sulle spalle all’associazione di turno.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...