5.3 C
Milano
29. 11. 2022 04:28

Incidente a Milano, 14enne muore travolto da un tram: lutto cittadino, si indaga per omicidio colposo

Il dramma in via Tito Livio, inutili i soccorsi del 118 e dei vigili del fuoco

Più letti

Un ragazzo di 14 anni, Luca Marangoni, è morto stamani, in un incidente a Milano, investito da un tram. Il giovane stava andando a scuola in bici e si trovava all’angolo fra via Tito Livio e via Einstein, quando per cause ancora da ricostruire è finito sotto il mezzo che lo ha ucciso. «Siamo sconvolti – dicono dalla direzione dell’istituto Einstein, in cui il ragazzo studiava – è una tragedia, una terribile tragedia». L’Istituto, il cui ingresso è a poche decine di metri dal punto dell’incidente, alle 11.30 ha osservato un minuto di silenzio.

Incidente a Milano, la dinamica

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente a Milano, il tram viaggiava sulla corsia centrale, esclusiva e riservata per il passaggio delle carrozze tranviarie. Resta da capire come sia stato possibile che il ragazzino sia finito tra i binari. Sembra che l’impatto tra il tram e la vittima sia avvenuto sul lato destro del mezzo, quello che costeggia la corsia delle auto. La bicicletta porta i segni dello schiacciamento subito nell’impatto: è spezzata in tre punti ed era finita sotto il tram, incastrata.

Linea tram sospesa

Il tram coinvolto nell’incidente a Milano è uno della linea 16. L’autista è stato trasportato in stato di shock in ospedale. Atm ha informato i passeggeri che tutte le vetture della linea sono state sospese e sostituite da un autobus tra viale Umbria e via Monte Velino. Atm, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico cittadino, ha espresso il cordoglio alla famiglia del 14enne investito e ucciso.

Sala: «Lutto cittadino»

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala proclamerà una giornata di lutto cittadino per la morte del giovane Luca Marangoni. «Oggi per Milano è un giorno molto triste – ha scritto il sindaco sulle sue pagine social -. Sto seguendo con dolore la tragedia di via Tito Livio e il mio pensiero è rivolto alla famiglia del ragazzo. Fin da ora annuncio che proclameremo una giornata di lutto cittadino». Sala ha annullato tutti gli impegni pubblici previsti oggi.

Il cordoglio di Fontana

È «una notizia straziante», secondo il presidente della Lombardia, quella della morte di Luca Marangoni, quattordicenne morto nell’incidente a Milano di questa mattina. «Una di quelle notizie – ha aggiunto – che non vorresti mai ascoltare. Ora è il momento del raccoglimento e della preghiera. Da padre, prima ancora che da rappresentante delle Istituzioni, mi stringo ai familiari condividendo il loro immenso dolore».

Omicidio colposo

La Procura di Milano ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo stradale e ha indagato il conducente dell’Atm, a sua garanzia, al fine di effettuare gli accertamenti necessari per ricostruire la dinamica. Il pm di turno Cristina Ria ha disposto il sequestro del mezzo per le analisi della scatola nera e delle eventuali telecamere di bordo, l’acquisizione dei video della zona, e l’autopsia. Sequestrata anche la bicicletta e si stanno ascoltando i testimoni.

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...