20.6 C
Milano
17. 05. 2022 00:51

La Scala in sciopero: braccia conserte il 26 maggio

La presa di posizione dei lavoratori e il comunicato dei sindacati: stato di agitazione al teatro La Scala di Milano

Più letti

Ufficiale: anche al teatro La Scala si può scioperare. I ballerini lo avevano annunciato qualche settimana fa, lamentando una situazione oramai insostenibile. Niente è cambiato e così hanno dichiarato sciopero per l’intera giornata del 26 maggio.

La Scala in sciopero: le motivazioni

E’ per le “continue e incomprensibili richieste” di produzioni con “aggravi di carichi di lavoro e gravi problemi per la sicurezza” e per la mancanza di confronto con registi e responsabili e contro il ricorso ad appalti esterni che i lavoratori dei laboratori della Scala in sciopero hanno annunciato una mobilitazione generale. Cgil, Cisl, Uil e Fials hanno annunciato l’astensione del lavoro in un comunicato unitario. Non unitarie invece sono le loro posizioni riguardo a chi dovrà occupare gli spazi della palazzina in costruzione in via Verdi, adiacente al retro del teatro la Scala in sciopero.

sciopero alla scala

«Evidentemente le problematiche di questo settori passano in secondo piano rispetto agli appetiti corporativi che si risvegliano ogni volta che c’è da distribuire spazi, risorse economiche, ma anche quando c’è da riconoscere diritti e dignità in ambito lavorativo. L’attenzione dovrebbe essere sui problemi del settore a partire da riorganizzazione, formazione, inquadramenti, distribuzione contrattata, regolamentata, equa e funzionale del lavoro agile. Ci auguriamo che su questi punti ci possano essere i necessari chiarimenti con la Direzione del Teatro», spiegano i sindacati in un comunicato.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...