24.9 C
Milano
02. 08. 2021 20:30

Lambretta, un meme con la Ferragni e la risposta a Sala: «Lo sgombero della solidarietà non è un argomento da campagna elettorale»

Il centro sociale Lambretta posta ironicamente un meme con la Ferragni davanti all'edificio di via Edolo: un modo per attirare l'attenzione sulla situazione di sgombero. Non le mandano a dire neanche a Sala: per gli occupanti servono fatti, non parole

Più letti

Nei giorni scorsi il sindaco Beppe Sala aveva speso alcune parole positive in favore dei centri sociali. Tuttavia il Lambretta, dopo l’inizio della procedura di sgombero, è in attesa di azioni concrete per la tutela dello spazio sociale occupato nel 2018.

Campagna social. Per attirare l’attenzione intorno alla loro causa hanno creato una campagna social alquanto ironica. Hanno realizzato un meme che vede Chiara Ferragni comparire davanti all’edificio di via Edolo, un pò come l’influencer aveva fatto posando davanti agli Uffizi di Firenze.

«ll nostro spazio ed il magazzino della brigata rischiano di essere sgomberati ad agosto lasciando centinaia di famiglie senza reddito senza più cibo e aiuti. In questo contesto risulta chiaro che lo sgombero del Lambretta e di altri spazi non è minimamente compatibile con una prospettiva di dialogo – si legge nel post del Comitato – noi continueremo ad essere presenti nei quartieri ad essere al fianco di tutte quelle famiglie e persone singole che in questi mesi sono state abbandonate e cacciate dalle loro case dalle istituzioni».

La risposta a Sala. Per quanto riguarda le parole del primo cittadino i militanti del Lambretta attendono di osservare se le parole si trasformeranno in fatti, ma non sono particolarmente ottimisti.

«Si avvicinano le elezioni comunali a Milano. Lo sgombero della solidarietà non è un argomento da campagna elettorale su cui cercare di guadagnare qualche voto – fanno sapere gli occupanti del Lambretta –. Vogliamo essere chiari sul fatto che per quanto ci riguarda le chiacchiere stanno a zero. A maggior ragione quando Milano sta vivendo una crisi sociale senza precedenti: c’é bisogno di scelte concrete e coraggiose per affrontare i bisogni della parte più povera della popolazione nei prossimi mesi».

 

In breve

Bollettino regionale, tasso di positività in crescita: Milano, +44 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 326 con la percentuale tra tamponi eseguiti (10.511 oggi) e positivi...