28.8 C
Milano
31. 07. 2021 19:43

Linate, tutto pronto per la riapertura: mancano “solo” i voli e i passeggeri

Linate riapre domani, ma per due giorni non ci sarà alcun volo. Sea aveva richiesto più volte di tardare la ripresa, ma senza successo

Più letti

È tutto pronto per la riapertura di Linate. Domani mattina saranno presenti gli operatori di Sea, gli operatori delle dogane ed i controllori dell’Enav. Insomma proprio tutti? No, mancheranno gli elementi più importi: i voli ed i passeggeri.

La situazione.  A Linate non ci saranno voli fino al 15 luglio quando Iberia, Lufthansa ed Air Malta riattiveranno partenze e arrivi da e verso Linate. Purtroppo sarà una ripartenza in sordina. Garantiranno un totale di 8 voli al giorno. E pensare che l’Enav lo scorso 9 luglio aveva imposto a Linate di garantire 10 voli all’ora.

La situazione resterà cosi fino al 24 luglio quando tornerà Alitalia utilizzando Linate per i voli relativi alla continuità territoriale, ovvero quelli diretti verso Alghero, Cagliari e Olbia. A fine mese poi tornerà anche la compagnia low cost Easyjet.

Pochi voli.  La scelta della riapertura anticipata sembrerebbe così un autogol. Sea aveva chiesto un’apertura posticipata anche per terminare i lavori di rifacimento del Terminal e non andare incontro a problemi di natura logistica. Enav però ha voluto accontentare i vettori imponendo la riapertura e obbligando lo scalo a garantire 10 voli orari.

Nonostante le richieste però i vettori si sono mossi in ritardo, ed ora Linate sarà aperto con pochissimi voli. Saranno molti invece i costi per sostenere la riapertura. Data la situazione forse una spesa evitabile.

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...