24.6 C
Milano
19. 05. 2022 00:02

In quale quartiere si trova più difficilmente un parcheggio a Milano?

L'indagine di parclick.it sulle difficoltà a trovare un posto auto in città

Più letti

Trentatré minuti di media ogni giorno per trovare un parcheggio a Milano, ma si può arrivare fino a 42, a seconda del quartiere in cui ci si trova. In sostanza, riuscire a trovare uno spazio per il proprio mezzo di locomozione in città è un’impresa. A dimostrarlo è un recente studio di parclick.it, compagnia di prenotazione di parcheggi con oltre un milione di utenti attivi in Europa.

Parcheggio a Milano, com’è difficile trovare posto

Quattro milanesi su dieci, indica l’indagine, usano l’auto privata ogni giorno per andare al lavoro, ma solo un terzo ha il parcheggio già assegnato e pronto. Inoltre, con la pandemia molti cittadini si sono spostati sui mezzi pubblici, anche solo per evitare contagi. Questo ha fatto diminuire il numero degli automobilisti. Ciò nonostante, sei automobilisti italiani su dieci ritengono fondamentale aumentare il numero dei posti auto in città, non per forza costruendone di nuovi, ma rendendo più efficienti quelli già esistenti.

Lo studio indica anche gli orari peggiori per parcheggiare a Milano, dalle 19 alle 20, quando di solito si torna a casa dal lavoro, ma non è semplice nemmeno dopo le 20 perché le ZTL smettono di essere attive e chi può transitare e parcheggiare gratuitamente usufruisce del servizio. Terza fascia “complicata, quella mattutina dalle 8 alle 9.

Parcheggio a Milano, i quartieri più “difficili”

Lo studio mette in luce le difficoltà a trovare parcheggio particolarmente in alcune zone del capoluogo lombardo. Si distinguono negativamente Stazione Centrale, centro storico, zona dei Navigli, San Siro, Cadorna e Parco Sempione, Rho Fiera. Costo medio di un posto auto a Milano: circa 200 euro, ma in alcune zone si arriva anche a 400.

«Chi prende quotidianamente l’auto per spostarsi in città sa molto bene che passare circa 33 minuti al giorno per parcheggiare è qualcosa di davvero estenuante – afferma Luis Paris, CEO di Parclick – . Significa quasi sprecare mezza giornata ogni mese a cercare un posto libero mentre si va o si torna dal lavoro. Noi di Parclick crediamo fermamente nella necessità di rendere i parcheggi di questa città più efficienti e accessibili ai cittadini, attraverso nuove tecnologie che faranno sì che molti spazi non siano più sottoutilizzati e possano essere messi a disposizione dei cittadini a prezzi più economici».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...