18.5 C
Milano
12. 05. 2021 19:49

Milano, gli antagonisti accendono i Navigli: colori e fumogeni per ricordare Dax e Carlo Giuliani

La Darsena si "accende" di fumogeni: le immagini

Più letti

Quest’oggi un gruppo di antagonisti ha dato vita ad una piccola manifestazione per ricordare Dax, giovane ucciso da un gruppo di estremisti di destra 18 anni fa a Milano, e Carlo Giuliani morto durante il G8 di Genova del 2001 per un colpo di pistola esploso da un agente. Lungo la Darsena sono stati accesi alcuni fumogeni proprio nel tratto in cui è presente il murales dedicato alla loro memoria.

Fumogeni. «In tante e tanti oggi, lungo le acque della Darsena, abbiamo deciso di riprenderci un piccolo spazio di agibilità fisica e politica – hanno scritto gli organizzatori -. Stiamo attraversando una fase storica complessa e senza precedenti, stiamo rinunciando a quello che ci è più caro: stare insieme, fare aggregazione e stare in strada per dare voce e forma alle nostre idee, proiettate verso un mondo migliore. Oggi i muri dei Navigli si tingeranno di nuovo con i nostri colori e valori, per Dax, assassinato 18 anni fa da un gruppo di fascisti; per Carlo, assassinato durante il G8 di Genova esattamente 20 anni fa; per le partigiane e partigiani. Sperimentiamo e cerchiamo nuovi modi e nuovi mondi, mettiamoci in gioco e non dimentichiamoci di chi ha dato la propria vita per la nostra libertà. Oggi la Darsena tornerà un luogo liberato, con la speranza e la consapevolezza di doverci riconquistare tutto, metro dopo metro».

 

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...