2.3 C
Milano
25. 11. 2020 06:39

Milano, Coima si aggiudica l’ex scalo di Porta Romana: al via la riqualificazione in vista dei giochi olimpici

Il gruppo Fs cede l'ex scalo di Porta Romana: il nuovo progetto

Più letti

Milano senza turisti: una card per salvare i cantieri del Duomo

La mancanza di turisti è una grave piaga per Milano e lo è anche per le casse del Duomo....

Bollettino regionale, ancora un calo tra le terapie intensive: Milano, +633

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.886, di cui 240 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (31.033...

“Spigaxmashouse”, un bosco incantato per riaccendere la magia del Natale a Milano

In via della Spiga cercano di addolcire questo insolito Natale che si avvicina. È stata inaugurata la "Spigaxmashouse", il...

Il Gruppo FS Italiane ha portato a termine la procedura competitiva pubblica per la vendita dell’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano. Ad aggiudicarsi la gara il “Fondo Porta Romana”, gestito da COIMA S.G.R. e partecipato da Covivio, Prada Holding e COIMA ESG City Impact Fund, con un’offerta di 180 milioni di euro.

Progetto. L’area di Porta Romana, che occupa una superficie di circa 20 ettari, ospiterà il Villaggio Olimpico per i Giochi invernali di Milano-Cortina 2026 con gli alloggi per gli atleti olimpici e paraolimpici. Al termine dei Giochi gli spazi verranno riconvertiti a social housing e student housing in chiave di sostenibilità ambientale a beneficio della collettività.

Nel frattempo il Gruppo FS Italiane ha avviato le attività di rimozione dell’infrastruttura ferroviaria dismessa, di progettazione dello spostamento della linea ferroviaria in esercizio con il suo parziale semi interramento e di ricostruzione della nuova stazione ferroviaria di Porta Romana. Le nuove infrastrutture saranno pronte prima dell’inizio dei Giochi invernali, anche per il necessario supporto alla manifestazione sportiva.

Porta Romana
Porta Romana

«Il Villaggio Olimpico, in particolare, sarà un’importante vetrina internazionale per la città e contribuirà ad attrarre rilevanti flussi turistici che genereranno a loro volta un ulteriore indotto economico – ha dichiarato il direttore generale di Fs Gianfranco Battisti -. La riqualificazione dell’area nel suo complesso è un esempio unico in Italia di visione a lungo termine, in quanto ogni attività ruota attorno al concetto di sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Con orgoglio possiamo dichiarare che si tratta di uno dei più importanti interventi di rigenerazione urbana, in un ambito di città già in fase di forte evoluzione, che sarà di impulso e speranza per il futuro».

 

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

“Spigaxmashouse”, un bosco incantato per riaccendere la magia del Natale a Milano

In via della Spiga cercano di addolcire questo insolito Natale che si avvicina. È stata inaugurata la "Spigaxmashouse", il...

Bollettino regionale, ancora un calo tra le terapie intensive: Milano, +633

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.886, di cui 240 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (31.033 oggi) e positivi che scende...

“Spigaxmashouse”, un bosco incantato per riaccendere la magia del Natale a Milano

In via della Spiga cercano di addolcire questo insolito Natale che si avvicina. È stata inaugurata la "Spigaxmashouse", il temporary shop aperto fino a...

Milano, la proposta di alcuni consiglieri: un “tampone day” per un Natale sicuro

Affinché si possa trascorrere un Natale in piena sicurezza i consiglieri regionali e comunali dei Lombardi Civici Europeisti ha lanciato la proposta del "Tampone...

Il futuro a Milano, la lettrice Marika: «Spero che i miei bambini possano tornare spensierati»

Marika R. 23 anni, maestra Milanese da meno di un anno «Sono a Milano per frequentare un master in Bicocca. Prima di arrivare, pensavo che i milanesi...

Potrebbe interessarti