20.2 C
Milano
06. 08. 2021 03:07

Milano, un coniglio in camice bianco porta i vaccini nelle uova: la nuova provocazione di Cristina Donati Meyer

La nuova opera dell'artivista pone l'accento sulle promesse della campagna vaccinale: le immagini

Più letti

L’ “artivista” Cristina Donati Meyer torna a pungere con una delle sue opere. A finire nel mirino sono ancora una volta gli esponenti di Regione Lombardia e le loro promesse in merito alla campagna vaccinale.

L’opera. «Il coniglio in camice bianco porta i vaccini nelle uova, ma solo negli annunci della Giunta lombarda – spiega Cristina Donati Meyer -. In realtà, non si tratta di questa prossima Pasqua, bensì della Pasqua del 2022. Presumibilmente saranno questi i tempi dell’amministrazione lombarda di Fontana, Moratti e Bertolaso, per assicurare le vaccinazioni almeno a tutti gli over 80 e alla fascia più fragile dei over 70».

L’artista ci tiene a sottolineare quanto le promesse fatte dalla giunta fin qui non siamo mai state mantenute. «Con la sequela di annunci trionfalistici del governo regionale lombardo, puntualmente smentiti – aggiunge -, con l’affaire Aria e le file di anziani convocati inutilmente o a distanze di decine di chilometri dall’abitazione, piuttosto che dei capannoni pieni di vaccini ma vuoti di aspiranti vaccinandi, le vaccinazioni delle fasce più deboli della popolazione, saranno terminati l’anno prossimo».

In breve

Amadeus a Sanremo anche nel 2022: è il terzo festival di fila

Amadeus fa tris a Sanremo: sarà direttore artistico e conduttore dell'edizione 2022, per il terzo anno consecutivo. L'annuncio è...