17 C
Milano
14. 06. 2024 04:03

“Milano Duomo Card”, una tessera per salvare il Duomo

La Veneranda Fabbrica presenta nuove iniziative per sostenere i restauri: servono fondi

Più letti

Presentati i nuovi progetti della Veneranda Fabbrica del Duomo, l’ente istituito nel 1387 per la costruzione e la valorizzazione della Cattedrale. In questo annus horribilis 2020, con la chiusura alle visite turistiche, si è perso l’85% degli introiti che in questi ultimi anni avevano sostenuto per la maggior parte i lavori di ristrutturazione: una perdita che Fulvio Pravadelli, del Coordinamento di Presidenza della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, stima sui 22-23 milioni di euro.

Ma i lavori sono in corso e non possono essere interrotti, per questo motivo la Veneranda Fabbrica ha ideato una serie di iniziative per recuperare i fondi necessari a continuare la propria centenaria missione di restauro.

Tessera. Nasce la “Milano Duomo Card”, già disponibile sul sito ufficiale duomomilano.it e, a partire da febbraio 2021, al Mondadori Megastore di Piazza del Duomo e Rizzoli Galleria. Con la card, disponibile in varie tipologie da un minimo di 30 euro per una persona a un massimo di 100 per 4, si acquista l’esperienza di visita (con biglietti e percorsi per il Duomo, le Terrazze, l’Area Archeologica e accesso illimitato al Museo del Duomo per un anno, usufruibili alla riapertura) e la si anticipa grazie ai contenuti multimediali di approfondimento per esplorare tutti i tesori della Cattedrale e seguirne i restauri.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Per le scuole c’è EducarD, a partire da 300 euro per 30 biglietti Duomo Pass Lift, una visita guidata di 90 minuti, contenuti speciali fruibili online e speciali videolezioni con schede didattiche.

Capolavori. Sempre su duomomilano.it – e da dicembre anche presso il Mondadori Megastore di Piazza del Duomo e presso Rizzoli Galleria – dieci riproduzioni di stampe, fotografie e disegni provenienti dall’Archivio della Veneranda Fabbrica e di opere d’arte del Duomo e del Museo.

Da un progetto per la facciata del Duomo di Pollack del 1806, a straordinari scorci sulla Piazza del Duomo a partire dal 1859 fino agli anni ’20 del XX secolo, raffinate opere provenienti dalle raccolte del Museo del Duomo, fino all’inconfondibile Madonnina. Le stampe sono disponibili a partire da 35 euro in quattro tipologie di formato e corredate da un certificato di garanzia con timbro a secco rilasciato dalla Veneranda Fabbrica.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...