11.4 C
Milano
26. 10. 2021 23:23

Milano, inaugurato il “Giardino delle bambine e dei bambini di tutto il mondo” in piazza Luigi Savoia

Questa mattina è stata inaugurata la nuova area dedicati ai più piccoli in presenza del sindaco Sala

Più letti

Questa mattina è stato inaugurato il “Giardino delle bambine e dei bambini di tutto il mondo”, la nuova area area dedicata ai più piccoli in piazza Luigi di Savoia a Milano.  La sua realizzazione è stata possibile grazie anche al sostegno dell’Unicef: proprio oggi si celebra la Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Sala: «Riqualificare certe aree è la stella polare di noi amministratori»

All’inaugurazione del “Giardino delle bambine e dei bambini di tutto il mondo” anche il sindaco Sala. «Sono felice che questa nuova area destinata ai più piccoli venga inaugurata oggi, Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza – ha dichiarato il primo cittadino -. E sono fiero che sia UNICEF a occuparsi dell’animazione di questo giardino: le attività di gioco che saranno proposte ai bambini permetteranno loro di scoprire diritti, principi e valori universali, aiutandoli a crescere come donne e uomini di domani solidali e consapevoli».

sala Giardino delle bambine e dei bambini di tutto il mondo

Per Sala la nuova area è anche un importante contributo alla riqualificazione della zona. «Purtroppo, le zone vicino alle stazioni sono spesso esposte a situazioni di degrado e di abbandono che rendono difficile la vita nel quartiere – ha aggiunto il sindaco – . Riqualificarle deve essere la stella polare per gli amministratori: è nostro dovere garantire ai nostri concittadini opportunità di socialità e svago, in sicurezza e nel rispetto della legalità».

Giardino delle bambine e dei bambini di tutto il mondo

La realizzazione della nuova area è frutto del tavolo di ascolto e condivisione “Cantiere Centrale” aperto dal Comune insieme alle associazioni di quartiere, al Municipio 2 e a Grandi Stazioni Retail, che ha finanziato l’intervento con 300mila euro.

I giochi che allestiscono la piazza sono stati donati dal gruppo Finleonardo, proprietario dell’Hotel Michelangelo, la struttura Covid protagonista durante il primo lockdown.

In breve

“Missile a Salvini”, il giudice archivia: «Un elemento d’arredo»

Il giudice per le indagini preliminari Roberto Crepaldi ha archiviato, su richiesta del pubblico ministero, l'indagine avviata dalla Digos di...