10.6 C
Milano
23. 10. 2021 06:18

Milano, nasce il Museo Diffuso Urbano: per non dimenticare le vittime del terrorismo

Inaugurato il Museo diffuso Urbano: un portale per ripercorrere alcuni degli anni più bui della storia di Milano

Più letti

Con la giornata dedicata alle vittime del terrorismo a Milano è stato inaugurato il Museo Diffuso Urbano. A partire da ieri sul sito del Comune di Milano è presente uno spazio web che si propone come racconto sugli avvenimenti terroristici che colpirono la città.

Museo Diffuso Urbano: da piazza Fontana a via Palestro

Il portale è un prezioso strumento per ricordare un triste passato e conoscere a fondo i fatti e le vite spezzate dalla violenza di quei decenni che hanno profondamente segnato la nostra storia.

«Nel portale trovano spazio – ha spiegato il Comune in una nota – i nomi delle vittime, i luoghi e le vie delle stragi e degli attentati terroristici che hanno segnato la storia della città: da piazza Fontana a via Palestro, dall’assassinio del magistrato Emilio Alessandrini a quello del giornalista Walter Tobagi. Ogni nome una vita, ogni luogo una storia. Nell’insieme, pezzi importanti di un puzzle che ripercorre gli anni che vanno dalla strategia della tensione alla strage di mafia, da conoscere e approfondire con l’ausilio di documenti, fotografie e atti processuali»

In breve

Alla Triennale c’è “Refocus”, la pandemia raccontata da 40 giovani fotografi

La pandemia raccontata dagli scatti fotografici di 40 giovani fotografi: fino al 21 novembre negli spazi della Triennale di...