14 C
Milano
28. 09. 2022 02:42

Milano, il Comune premiato per l’urbanistica tattica delle “piazze aperte”

Il comune viene premiato per le tante piazze orientate alla socializzazione nate negli ultimi mesi

Più letti

“Piazze aperte”, il programma di interventi di urbanistica tattica lanciato nei mesi scorsi dal Comune di Milano è stato premiato con il riconoscimento “Pa Città sostenibile” nella categoria “Fare Rete”.

“Piazze aperte”, una Milano a misura d’uomo

Attraverso gli interventi di urbanistica tattica il Comune ha realizzato 27 nuovi spazi di socialità pedonalizzando circa ventimila metri quadrati e installando 200 panchine, 250 piante in vaso, 350 posti bici, 50 tavoli di cui 25 da ping pong.

«Si tratta di un riconoscimento al lavoro di squadra degli assessorati alla partecipazione, ai lavori pubblici e all’urbanistica – hanno commentato gli assessori Marco Granelli, Lorenzo Lipparini e Pierfrancesco Maran -, che ha coinvolto in modo trasversale tante componenti dell’amministrazione per dare forma ad una delle azioni più concrete e di impatto indicate dai cittadini nel documento Milano 2020 Strategia di adattamento, che delineava lo sviluppo della città dopo la pandemia. Le Piazze Aperte hanno saputo affermarsi non solo per la forza trasformativa che hanno determinato sugli spazi urbani ma soprattutto perché sono nate dal basso, grazie alla segnalazione, alla coprogettazione e al contributo realizzativo dato da associazioni e comitati che le hanno immaginate e che ora le presidiano e fanno vivere».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...