13.1 C
Milano
23. 10. 2020 10:25

Milano diventa la prima città con uno sportello dedicato alla Street Art

Milano si doterà di un ufficio specializzato nella colorazione del "grigiore metropolitano": i dettagli del progetto

Più letti

Ritroviamo Marco Bianchi: «Coinvolgiamo i bambini fin dalla spesa»

Studioso, divulgatore scientifico, cuoco salutista, food blogger e personaggio televisivo. Una carriera dai tanti volti e ruoli per il...

Il futuro a Milano, il lettore Seamus: «Comodo col mio monopattino, ma tutti devono seguire le regole»

Seamus Colin 37 anni, cuoco Milanese da 4 anni «Lavoro in un ristorante etnico qui a Milano ed il periodo non è...

Milano, un fine settimana dedicata al genio italiano

Un weekend per scoprire l’Italia creativa. È la nuova edizione di ApritiModa che si svolge domani e domenica con...

Milano sarà la prima città italiana a dotarsi di uno sportello dedicato completamente allo “street art”. L’ufficio comunale che sarà collocato a Palazzo Reale sarà il punto di incontro tra domanda e offerta: il Comune mapperà i muri disponibili e gli artisti si candideranno per riempire gli spazi vuoti di Milano.

L’iniziativa. «È vero che la street art è nata con un sentimento avverso alle istituzioni in generale, ma ciò nonostante si può comunque aiutarla a crescere – racconta l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno -. L’obiettivo dell’amministrazione è di rigenerare tutte quelle aree degradate di Milano che sono abbandonate a sé stesse».

sportello street art milano

L’esempio da cui ripartire è quello dell’Ortica, il quartiere museo della periferia Est caratterizzato da decine di murales sulla storia del Novecento. «Le nostre zone periferiche, dove ci sono viadotti e cavalcavia o altri manufatti abbandonati al grigiore metropolitano, devono assolutamente essere addolcite – aggiunge Claudio Minoia della direzione welfare di Palazzo Marino – . Rappresentano gli ingressi alla città e sono poco decorosi».

Per dare forma al progetto dello sportello dedicato alla street art è stata chiamata Marina Pugliese, ex direttrice del Mudec e del Museo del Novecento. La delibera del Comune sulla nuova iniziativa dovrebbe arrivare la prima settimana di ottobre, nel frattempo si è già aperto un tavolo delle trattative con gli artisti.

 

In breve

Milano, un fine settimana dedicata al genio italiano

Un weekend per scoprire l’Italia creativa. È la nuova edizione di ApritiModa che si svolge domani e domenica con...

Il futuro a Milano, il lettore Seamus: «Comodo col mio monopattino, ma tutti devono seguire le regole»

Seamus Colin 37 anni, cuoco Milanese da 4 anni «Lavoro in un ristorante etnico qui a Milano ed il periodo non è certo facile, seppur riusciamo a...

Milano, un fine settimana dedicata al genio italiano

Un weekend per scoprire l’Italia creativa. È la nuova edizione di ApritiModa che si svolge domani e domenica con oltre settanta tra atelier, laboratori...

L’arte salverà il mondo: gli “anticorpi creativi” di Mr. Quarantine

Santi e supereroi. Un’accoppiata blasfema? Nient’affatto: sono i “compagni” di quarantena dell’artista siciliano e milanese d’adozione, Giuseppe Veneziano che, durante l’isolamento da lockdown, ha...

Anche il “Mite” Fontana tuonò: «O si fa così o lascio»

Accade che lunedì scorso la Regione Lombardia avanzi ufficialmente al Ministero della Salute la richiesta di poter istituire il coprifuoco dalle 23.00 a partire...

Potrebbe interessarti