Sulla scia della performance dello scorso settembre (+19% di presenze rispetto all’edizione di settembre 2018) Mipel, la rassegna internazionale dedicata al mondo delle borse e degli accessori in pelle, presenterà da domenica nei padiglioni di Fieramilano a Rho le collezioni autunno/inverno 2020/21 di oltre 300 brand.

 

Mipel, edizione numero 117

La concomitanza. La collocazione dell’edizione 117 di Mipel (come di consueto in contemporanea con Micam, il salone internazionale della calzatura) per la prima volta anche con HoMi Fashion&Jewels, la manifestazione dedicata agli accessori moda, al bijoux e al gioiello trendy, darà vita ad un esclusivo polo di riferimento per il business internazionale del Fashion. Tra le novità presenti a Mipel si segnalano brand come RefrigiWear, Romeo Gigli e Spalding, e i rientri di Golla, Ynot e Valigeria Roncato.

Mipel, i temi

Sostenibilità, artigianalità e italianità sono i temi sui quali la rassegna vuole puntare come testimoniato anche dalla campagna pubblicitaria che vede protagonisti alcuni giovani pellettieri alle prese con gli attrezzi del mestiere. E la scelta non è casuale, ma intende raccontare la bellezza di un settore che può offrire tante opportunità di lavoro ai giovani.

Secondo le stime di Confindustria Moda, infatti, nei prossimi tre anni il mondo del fashion Made in Italy registrerà un fabbisogno di circa 48mila addetti di cui una parte significativa riferiti al settore della pelletteria.

Infine Mipel e la Comunità di San Patrignano hanno dato vita a un progetto di collaborazione che porterà in rassegna le creazioni di pelletteria del Design Lab della Comunità, che opera sia con un proprio marchio, sia a stretto contatto con le più importanti realtà italiane del settore.

mipel
mipel