20.2 C
Milano
19. 05. 2022 06:51

Mobilità urbana: Milano, 480 milioni per ciclabili, bus e tram

La giunta comunale va per la sua strada, puntando sempre forte sulla sostenibilità

Più letti

Milano si muove ed è pronta a spendere 480 milioni di euro per nuove piste ciclabili, nuovi autobus e nuovi tram. Un netto passo in avanti in termini di sostenibilità, con il chiaro obiettivo di abbattere l’emissione di agenti inquinanti e rendere la città ancora più simbolo di green e rispettosa dell’ambiente.

Mobilità urbana, Milano pronta a grandi investimenti 

Il tutto è reso possibile grazie ai fondi che arriveranno dal PNRR, il fatidico Piano nazionale di ripresa e resilienza che il Governo Draghi ha elaborato a suo tempo grazie ai lauti introiti provenienti dal fondi europei. L’obiettivo della città sarà rifarsi il look da una parte, aumentando ancora di già le piste ciclabili da sempre emblema di questa giunta comunale; e dall’altra di donare un parco mezzi della mobilità urbana, con autobus e tram su tutti, più nuovo e sostenibile. Questo è quanto spiegato in commissione consiliare dall’assessore alla mobilità, Arianna Censi.

I soldi del PNRR per Milano, ecco come verranno spesi

La maggior parte di questi introiti, vale a dire 309 milioni, saranno destinati all’acquisto di mezzi per il trasporto pubblico, quasi 99 alle linee e ai tracciati; altri 52 milioni, invece, saranno necessari per la risistemazione di aree pubbliche, mentre alle piste ciclabili è previsto un tesoretto di 9,7 milioni. I restanti 10,3 milioni, infine, saranno destinati al Maas, la nuova applicazione che riunirà utti i mezzi pubblici e i mezzi in sharing utilizzabili in città.

La soddisfazione del Comune di Milano 

«Questo è il risultato di un grande sforzo fatto dall’amministrazione per raggiungere l’obiettivo di aggiudicarsi questi fondi – le parole dell’assessore comunale Censi -. Si tratta di progetti che, insieme ai fondi per le metropolitane, disegneranno il futuro della mobilità a Milano». Chi ne beneficerà ulteriormente da questa ondata di denaro contante sarà ATM, che vedrà 14 tram nuovi in arrivo, grazie a 52 milioni di euro, altri otto per 10 nuovi filobus e 250 milioni per comprare almeno 350 bus elettrici. Per quanto concerne le piste ciclabili, saranno creati 23 chilometri per collegare università e nodi ferroviari proprio grazie ai fondi del Pnrr.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...