Nuovi treni qualcosa si muove, da gennaio arriva Caravaggio

nuovi treni
nuovi treni

Si chiama “Caravaggio”. E’ il primo dei nuovi treni ad alta capacità che andrà ad implementare l’offerta del servizio ferroviario regionale della Lombardia. Si tratta, in particolare, del primo dei 176 nuovi treni acquistati da Fnm e FerrovieNord, e consegnato da Hitachi, grazie al finanziamento di 1,6 miliardi di euro, garantito dalla Regione Lombardia.

 

Il treno, a doppio piano, di tipo Caravaggio, entrerà in esercizio a gennaio 2020, al termine dei tempi tecnici per le autorizzazioni e la formazione del personale. È uno dei 15 nuovi treni acquistati dalla Regione Lombardia grazie ai risparmi delle gare, tramite una cessione di contratto da parte di Trenitalia che si aggiungono ai 161 previsti inizialmente dal programma di rinnovo della flotta di Trenord (100 ad Alta Capacità, 31 a media capacità e 30 diesel elettrici).

I 176 nuovi treni (105 Caravaggio, alta capacità – Hitachi; 41 Donizetti, media capacità – Alstom; 30 Colleoni, ibridi diesel-elettrici – Stadler) consentiranno di svecchiare in maniera significativa la flotta di Trenord. In particolare, i treni ad alta capacità doppio piano Caravaggio con cinque carrozze saranno utilizzati sulla linea S11 Chiasso – Como – Milano PG – Rho: quattro saranno utilizzati in turno giornalmente, mentre il quinto rimarrà a disposizione per la manutenzione. I nuovi convogli andranno a migliorare le performance su una delle linee che ha sofferto particolarmente negli ultimi anni.


www.mitomorrow.it