13.3 C
Milano
29. 09. 2020 08:48

Nuova vita per piazza Freud: Maran annuncia il progetto di riqualificazione

L'assessore all'Urbanistica Maran annuncia la realizzazione di un progetto di riqualificazione della piazza Freud davanti alla stazione Garibaldi

Più letti

Martina De Santis racconta “gli atomici fotonici”, il nuovo corto con Giovanni Storti

Si chiama “Gli atomici fotonici” il nuovo corto realizzato da MINIFILMLAB, un progetto dedicato ai giovani filmaker con la...

Milano “violenta”: ancora uno stupro ai danni di una giovane ragazza

L'ennesimo caso di violenza sessuale su una giovane donna a Milano. Domenica mattina, ai margini del Parco Nord, una...

Coronavirus, Fontana: «Erano anno che dicevo di assumere più medici»

Il governatore Attilio Fontana, durante un convegno della Fondazione Onda (Osservatorio Nazionale Salute Donna), è tornato a parlare della...

L’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran annuncia il rifacimento di piazza Freud proprio davanti alla stazione Garibaldi. L’area diventerà completamente pedonale.

Il progetto. «Come Comune di Milano abbiamo lavorato a un progetto più ambizioso – scrive Maran in un lungo post – che immagina una vera e propria piazza, levando quel parcheggione inguardabile e creando degli spazi di sosta per i frequentatori della stazione e del quartiere, in una piazza che è il vero collegamento tra la Stazione e la Bibilioteca degli alberi».

Il nuovo progetto contiene nuove importanti modifiche della piazza. «La nuova configurazione – scrive ancora l’assessore – prevede la creazione di un piccolo “parco urbano” al centro della piazza in luogo di un parcheggio poco utilizzato, con la realizzazione di aiuole alberate, l’ampliamento del marciapiede di fronte alla stazione, nuovi percorsi ciclopedonali in calcestruzzo impermeabile, specchi d’acqua e la sistemazione a verde della lieve scarpata che recupera il dislivello fra viale Sturzo e la piazza stessa».

Probabilmente la nuova versione di piazza Freud ospiterà anche alcuni esercizi commerciali. «La piazza potrebbe inoltre ospitare spazi destinati ad attività commerciali con un mix di funzioni e servizi al cittadino – conclude Maran -, in modo da essere non solo un punto di passaggio ma anche un luogo piacevole e sicuro dove trascorrere il tempo libero. Il costo stimato, a carico di RFI, è di circa 2 milioni di euro e dopo la firma della convenzione si prevede di avviare i lavori nel primo semestre del 2021 per la durata di circa sei mesi».

In breve

Martina De Santis racconta “gli atomici fotonici”, il nuovo corto con Giovanni Storti

Si chiama “Gli atomici fotonici” il nuovo corto realizzato da MINIFILMLAB, un progetto dedicato ai giovani filmaker con la...

Milano “violenta”: ancora uno stupro ai danni di una giovane ragazza

L'ennesimo caso di violenza sessuale su una giovane donna a Milano. Domenica mattina, ai margini del Parco Nord, una ventenne è stata soccorsa in...

Coronavirus, Fontana: «Erano anno che dicevo di assumere più medici»

Il governatore Attilio Fontana, durante un convegno della Fondazione Onda (Osservatorio Nazionale Salute Donna), è tornato a parlare della crisi sanitaria che ha colpito...

Bollettino regionale, pochi tamponi, ma l’incidenza del virus cresce: Milano, +36

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 7.933: i positivi riscontrati sono 119, di cui 11 “deboli”, con un’incidenza dell’1,5% rispetto ai test eseguiti....

Street art, un lupo colora le popolari di via Palmanova a Milano

Una nuova opera di street art colora la triste facciata delle case popolari di via Palmanova 59. Sulla palazzina di proprietà del Comune è...

Potrebbe interessarti