pinacoteca di brera
pinacoteca di brera

Il Governo finanzia la cultura sul territorio lombardo, compresa la Pinacoteca di Brera: sono oltre 4,3 milioni di euro i fondi che il Ministero dei Beni Culturali ha stanziato per progetti di restauro in Lombardia per il 2019 e 5,2 per il 2020, per un totale di 25 progetti.

Le cifre più significative sono quelle destinate al restauro delle facciate interne del Cortile d’Onore e delle superfici lapidee proprio della Pinacoteca (1.834.416 euro), al restauro della Basilica di San Lorenzo (1.000.000 euro), agli interventi di conservazione delle strutture architettoniche, alla manutenzione degli intonaci e dei mosaici e alla riqualificazione del verde della Cappella Espiatoria, a Monza (789.266 euro), agli interventi di consolidamento, restauro sia del cortile – Corte Nuova – sia delle facciate, del portico e del voltone di ingresso nella piazza Castello del Palazzo Ducale, a Mantova (1.100.000 euro). In tutto, nel biennio 2019-20, la cifra stanziata per la Lombardia è di più di 9,6 milioni su un totale in Italia di 180.

«Un’attenzione al patrimonio che necessita di interventi di tutela – ha spiegato il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli – che è frutto di un puntuale lavoro di ricognizione sui territori, attraverso il coinvolgimento di tutti gli istituti periferici del Ministero. Tra le priorità, il restauro dei beni culturali, in particolare quelli colpiti da calamità naturali; il recupero di aree paesaggistiche degradate, la prevenzione contro i rischi sistemici e ambientali, ma anche l’efficientamento energetico e il miglioramento dell’accessibilità, intesa come obiettivo per la partecipazione e l’inclusione sociale».


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/