5.3 C
Milano
29. 11. 2022 05:21

Regione Lombardia amplia il territorio social: oltre 571mila follower totali

Più letti

Regione Lombardia ha presentato i dati relativi al posizionamento sui social network. Numeri in crescita, come ha spiegato l’assessore Stefano Bolognini (Sviluppo Città metropolitana, Giovani e Comunicazione).

«Regione Lombardia, nel corso dell’ultimo biennio, ha rafforzato e ampliato la propria presenza sui canali ‘online’, impostando una nuova strategia di comunicazione digitale. L’obiettivo è quello di avvicinare l’istituzione al cittadino e, in alcuni casi, di raggiungerlo attraverso comunicazioni customizzate sui suoi bisogni e interessi – dichiara Bolognini – Per quello che riguarda il dettaglio dei numeri nel 2021 abbiamo registrato percentuali di crescita costanti rispetto al 2020 su tutti i principali canali in cui siamo presenti. Tra questi: Facebook +23%; Linkedin +28%; YouTube +36%; Twitter +12%; Instagram +161%».

I numeri sono stati riconosciuti a livello nazionale anche dallo studio DeRev 2021 e la Lombardia è la regione italiana che meglio si comporta nella comunicazione istituzionale sui social media.

«I risultati che stiamo registrando – sottolinea Bolognini – ci confermano che la nuova strategia di Regione Lombardia nella comunicazione digitale è quella corretta. Questo ci deve incoraggiare a continuare a migliorarci per essere al servizio dei lombardi, in maniera sempre più semplice, concreta, efficiente ed efficace. Piattaforme innovative, campagne sempre più multicanale e attenzione ai diversi target rappresentano gli strumenti più importanti attraverso cui vogliamo promuovere un dialogo strutturato e di ascolto tra il cittadino e le istituzioni. Capace cioè di informare e comunicare in modo efficace. Un approccio maggiormente focalizzato sul digitale aiuta infatti a comunicare in modo diretto e senza filtri alla cittadinanza».

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...